Sab. Feb 24th, 2024


L’organismo consiliare ha licenziato il dispositivo che impegna il Sindaco e la Giunta ad attivare azioni a supporto tecnico-organizzativo e logistico e di programmazione culturale finalizzate alla realizzazione di un Sistema o Distretto culturale con l’eventuale sostegno del Mic e della Regione Calabria

Continua dopo la pubblicità...


Calura
Testata
AmaCalabria-Banner22-23Febbraio
RistoroViandante
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

La VII Commissione consiliare “Istruzione, Formazione, Lavoro, Cultura, Sport, Giovani e Tempo libero”, presieduta dal consigliere Nino Malara, ha approvato una mozione per la valorizzazione partecipata del patrimonio culturale museale del territorio della città e per la promozione di progetti mirati alla cultura espositivo-museale. 

Di fatto, prende avvio l’iter per la costituzione di un vero e proprio Distretto museale destinato allo sviluppo delle tante realtà che si nutrono di bellezze e di piccoli tesori, spesso sconosciuti anche agli stessi cittadini. Primi firmatari della mozione sono stati il consigliere Giuseppe Giordano e lo stesso presidente, Nino Malara, che hanno apprezzato «la maturità e la consapevolezza dei commissari nell’approccio ad una materia molto importante sotto l’aspetto culturale, didattico, divulgativo e turistico».


«L’unanimità della Commissione – hanno spiegato – ha riconosciuto la valenza della proposta, perfezionata dal inserimento di due emendamenti presentati dalle minoranze, nelle persone dei consiglieri Pazzano e Vizzari, che riguardano la realizzazione di aree riservate ad “Antiquaria” e l’estensione delle attività del Distretto lungo tutto il perimetro metropolitano». Dunque, secondo i consiglieri di maggioranza, attraverso la «condivisione dei processi di crescita e di sviluppo, la VII Commissione ha contribuito a scrivere una bella pagina della politica cittadina».


Print Friendly, PDF & Email