Mer. Apr 17th, 2024

L’ex vice Sindaco Raffaele Sainato ha voluto attendere la conferenza stampa con il quale il sindaco di Locri Calabrese si è congedato dalla città prima di convocare la stampa. Uno sfogo, forse, per il mancato invito o forse per non essere stato menzionato, dal Sindaco ed ex compagno di viaggio in un percorso amministrativo durato oltre 10 anni. Una maggioranza che oggi dice “ ha vinto con ampio margine che si ritrova senza numeri non avendo tra le proprie file un successore anzi , dice Sainato, stanno provando a cercarlo all’esterno”.
Non molto velatamente, chiede ironicamente ai giornalisti “chi si è occupato della differenziata? , chi del piano strutturale e il piano spiaggia, la stabilizzazione degli lsu, ma anche della lotta per non perdere l’istituto alberghiero” . Un vanto per Locri a cui Sainato, allora assessore al Bilancio si attribuisce il merito . Sainato si dice rammaricato per la frattura con la sua ex maggioranza , ma soprattutto con l’amico e compagno di molte battaglie politiche.Il riferimento è ovviamente a Giovanni Calabrese, verso il quale ha dure parole. “ Dica lui o chi per lui chi li ha fatti , chi li ha seguite tutte queste procedure negli anni . Qualcuno ha voluto fare la scalata politica maggiore rispetto a quello che era programmato e oggi ci ritroviamo in queste condizioni.”
Sainato pone, inoltre l’attenzione sul cimitero, “una situazione di emergenza, dice, che l’attuale consiglio non potrà gestire. L’ho chiesto all’ex Sindaco ma non mi ha mai dato risposta.” Sainato chiude la conferenza stampa ribadendo che l’esperienza con il movimento “ Tutti per Locri” è chiusa

Continua dopo la pubblicità...


IonicaClima
amaCalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Ampio servizio nel tgnews di domani

Print Friendly, PDF & Email