Dom. Apr 21st, 2024

Il ciclista solitario Claudio Cavallo ha fatto tappa anche a Gerace dove ha visitato la città in lungo e in largo soprattutto per quanto riguarda l’aspetto naturalistico per approdare nel Centro Storico e gustare le prelibatezze dell’enogastronomia locale.

Continua dopo la pubblicità...


IonicaClima
amaCalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Nell’assaporare i sapori dei piatti locali Claudio ha avuto la possibilità di cogliere i profumi della terra e degli alberi che circondano Gerace e tutto il patrimonio artistico e culturale che si può visitare ad iniziare dai monumenti ricchi di storie ai Palazzi nascosti tra le vie partendo dalle Bombarde fino a raggiungere la maestosa Basilica Concattedrale, passando per Piazza del Tocco.

Questa è la descrizione di Claudio: «Giorno 242 – Mi piace svegliarmi la mattina e non sapere cosa mi capiterà o chi incontrerò o dove mi ritroverò.  

Non sai mai quali carte ti capiteranno nella prossima mano e impari ad accettare la vita come viene…. così ogni singolo giorno ha il suo valore! (Jack Dawson).

E così ogni giorno non so cosa mi capita, un giorno dormi di fianco a un pollaio, un giorno dormi in una casa, un altro giorno dormi in un convento e in un altro in tenda sulla spiaggia. Ogni giorno conosco nuove persone, dal netturbino al vigile del fuoco dal sindaco all’assessore dall’operaio all’avvocato…

Oggi sono ospite a Gerace, il borgo delle cento chiese, famosa sia per la sua granita e per essere protagonista di alcuni film.  E proprio tra pochi giorni ne gireranno un altro, il regista è italiano ed era al bar dove ero presente anche io.

Prima di andare a Gerace ho costeggiato il mare, dove ho comprato le prime fave e piselli dell’anno.

Nel pomeriggio il cielo è diventato strano con colori grigi e foschia con vento forte, non si sa cosa arriverà.

Alcune piante di mandorle hanno già i fiori.

E finalmente ho trovato e comprato anche i pantaloncini nuovi, ormai dopo 8 mesi e 11000 km si erano ridotti uno straccio».

L’Amministrazione Comunale di Gerace, guidata dal sindaco Giuseppe Pezzimenti, augura a Claudio di realizzare il suo sogno fino a raggiungere l’obiettivo finale di scoprire le bellezze dell’Italia.

Quella di Claudio è un’avventura davvero straordinaria e la città e i suoi amministratori nel ribadire gli auguri di buon viaggio rimangono in attesa di un gradito ritorno a Gerace che lo aspetta per riabbracciarlo.

Print Friendly, PDF & Email