Lun. Apr 15th, 2024

“La Lega esprime profonda indignazione per il terribile Femminicidio avvenuto oggi a Rosarno, in concomitanza con l’8 marzo, la giornata internazionale della donna. Questo tragico evento ci ricorda, ancora una volta, che la violenza di genere è un problema grave e diffuso che richiede l’impegno di tutti noi, politici e cittadini insieme, senza distinzioni ideologiche.

Continua dopo la pubblicità...


IonicaClima
amaCalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

In questo momento di dolore e rabbia, ci stringiamo attorno alla famiglia della vittima e condanniamo fermamente ogni forma di violenza in genere ed, in particolare, contro le donne. Ci uniamo al coro di voci che chiedono giustizia per tutte le donne vittime di violenza di genere.

Ma, dobbiamo anche agire concretamente per prevenire questi orribili crimini. La Lega ritiene che la prevenzione debba partire dall’educazione fin dalla prima infanzia, insegnando ai bambini il rispetto e l’uguaglianza tra i generi. Inoltre, dobbiamo fornire alle donne gli strumenti per difendersi, come ad esempio un supporto psicologico e legale, nonché l’accesso ai servizi di emergenza.

Ma non basta: è necessario anche che le istituzioni si impegnino a creare politiche sociali e pubbliche efficaci per contrastare la violenza di genere. Queste politiche dovrebbero includere una maggiore formazione degli operatori di polizia e del personale sanitario, nonché l’istituzione di centri di ascolto e di rifugio per le donne vittime di violenza.

La Lega rinnova il suo impegno per la lotta alla violenza di genere e chiede a tutti i cittadini, le associazioni e gli enti di unirsi a noi in questa battaglia di civiltà. Solo insieme possiamo costruire una società libera dalla violenza e dove le donne possano vivere in sicurezza e con dignità”.

Lo dichiara Giacomo Francesco Saccomanno – Commissario Regionale Lega Calabria

Print Friendly, PDF & Email