Sab. Feb 24th, 2024

Si sarebbe presentato spontaneamente presso i carabinieri del Gruppo di Gioia Tauro l’aggressore del presidente dell’Autorità di sistema portuale dei Mari Tirreno e Jonio Andrea Agostinelli, si tratta di Salvatore Zito, commerciante di 41 anni. Il gesto di Zito sarebbe legato alla morte del cognato Agostino Filandro, imprenditore morto il 21 giugno del 2019 mentre si trovava a bordo dell’imbarcazione da diporto “L’isola che non c’è”, nei pressi di un cantiere navale ubicato nella zona di ponente del porto di Gioia Tauro. Insieme ad Agostinelli il Giudice dell’Udienza Preliminare del Tribunale di Palmi ha deliberato il rinvio a giudizio anche di altri dipendenti dell’Autorità di sistema portuale dei Mari Tirreno meridionale e Ionio e di due guardie giurate in servizio al gate.

Continua dopo la pubblicità...


Calura
Testata
AmaCalabria-Banner22-23Febbraio
RistoroViandante
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Print Friendly, PDF & Email