Dom. Apr 14th, 2024

Procedono i servizi della Polizia di Stato di contrasto alla criminalità sul territorio di Vibo Valentia, soprattutto tesi al contrasto al traffico di sostanza stupefacente nelle aree maggiormente interessate da tale criticità. I poliziotti della Squadra Mobile hanno acquisito informazioni relative ad un individuo disoccupato, potenzialmente dedito allo spaccio di sostanze stupefacente operante nella vicina cittadina di Rende, informazioni successivamente riscontrate dai colleghi della Squadra mobile di Cosenza. Il gruppo di investigatori, avvalendosi delle Unità Cinofile dell’Upgsp della Questura di Vibo Valentia, hanno congiuntamente effettuato una perquisizione domiciliare scovando a casa dell’uomo oltre 300 grammi di marijuana35 grammi di hashish suddivisa in diverse dosi e altra sostanza stupefacente estratta dalla canapa, corrispondente all’olio di resina. Trovato inoltre un vero e proprio kit per lo spaccio, composto da materiale per il confezionamento e bilancino di precisione.   Nel corso della perquisizione, infine, è stata scovata una somma di denaro in banconote contanti, di diverso taglio, per complessivi 6360 euro, tale da far presumere che fosse provento dell’attività illecita. Le modalità di conservazione della sostanza stupefacente, le diverse tipologie di narcotici nella disponibilità del soggetto nonché il materiale detenuto al fine della predisposizione di dosi pronte alla vendita, hanno portato gli investigatori a ritenere che la detenzione fosse destinata allo spaccio. All’esito delle indagini, pertanto, l’uomo è stato arrestato per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente e poi, su disposizione della Procura della Repubblica del Tribunale Ordinario di Cosenza, sottoposto ai domiciliari.

Continua dopo la pubblicità...


IonicaClima
amaCalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Le indagini sono partite dalla Squadra Mobile di Vibo Valentia e successivamente riscontrate dai colleghi di Cosenza

Procedono i servizi della Polizia di Stato di contrasto alla criminalità sul territorio di Vibo Valentia, soprattutto tesi al contrasto al traffico di sostanza stupefacente nelle aree maggiormente interessate da tale criticità. I poliziotti della Squadra Mobile hanno acquisito informazioni relative ad un individuo disoccupato, potenzialmente dedito allo spaccio di sostanze stupefacente operante nella vicina cittadina di Rende, informazioni successivamente riscontrate dai colleghi della Squadra mobile di Cosenza. Il gruppo di investigatori, avvalendosi delle Unità Cinofile dell’Upgsp della Questura di Vibo Valentia, hanno congiuntamente effettuato una perquisizione domiciliare scovando a casa dell’uomo oltre 300 grammi di marijuana35 grammi di hashish suddivisa in diverse dosi e altra sostanza stupefacente estratta dalla canapa, corrispondente all’olio di resina. Trovato inoltre un vero e proprio kit per lo spaccio, composto da materiale per il confezionamento e bilancino di precisione. Nel corso della perquisizione, infine, è stata scovata una somma di denaro in banconote contanti, di diverso taglio, per complessivi 6360 euro, tale da far presumere che fosse provento dell’attività illecita. Le modalità di conservazione della sostanza stupefacente, le diverse tipologie di narcotici nella disponibilità del soggetto nonché il materiale detenuto al fine della predisposizione di dosi pronte alla vendita, hanno portato gli investigatori a ritenere che la detenzione fosse destinata allo spaccio. All’esito delle indagini, pertanto, l’uomo è stato arrestato per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente e poi, su disposizione della Procura della Repubblica del Tribunale Ordinario di Cosenza, sottoposto ai domiciliari.

Print Friendly, PDF & Email