Gio. Feb 29th, 2024

Addetti Amaco chiedono il pagamento degli stipendi e mezzi nuovi

  • Bus fermi e servizio di trasporto pubblico urbano temporaneamente
    sospeso a Cosenza per una protesta dei dipendenti, autisti e controllori di bordo, dell’Amaco, l’azienda di trasporto pubblico della città.
    I lavoratori hanno avviato l’azione di protesta dinanzi i cancelli della sede dell’azienda lamentando il
    mancato pagamento di alcuni stipendi e la condizione dei mezzi di trasporto vecchi e obsoleti.
    “I mezzi sono vecchi, rotti e pericolosi – ha sostenuto uno dei dipendenti esponendo le ragioni della
    protesta – per noi e gli utenti. Tutti devono sapere che il servizio viene erogato senza rispettare i requisiti di sicurezza. Inoltre, ci è stato comunicato che non saranno garantite le prossime mensilità”. I lavoratori sollecitano sulla vicenda l’intervento dell’Amaco, oltre che della Regione e del Comune. Già negli scorsi mesi erano state avviate da parte dei dipendenti iniziative analoghe.
Print Friendly, PDF & Email