Gio. Feb 29th, 2024

Nella giornata di sabato scorso, lungo corso Vittorio Emanuele III e il Parco delle Rimembranze a Vibo Valentia, sono stati effettuati i controlli da parte delle guardie ecozoofile Fare Ambiente, di concerto con l’assessorato all’Ambiente del Comune di Vibo Valentia.

Continua dopo la pubblicità...


Calura
StoriaDiUnaCapinera
Testata
RistoroViandante
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Nello specifico i controlli hanno riguardato la verifica dell’anagrafe canina e l’abbandono di rifiuti. Durante la mattinata di controlli sono state riscontrate irregolarità relative proprio all’anagrafe canina da parte dei proprietari degli amici a quattro zampe, che avranno ora alcuni giorni di tempo per regolarizzare la posizione onde evitare la sanzione amministrativa. Tra le irregolarità riscontrate, in particolare, l’assenza del microchip sull’animale.

“I controlli – spiega l’assessore Vincenzo Bruni – sono stati svolti, in particolare, con l’obiettivo di sensibilizzare i proprietari dei cani e tutti i cittadini in generale a rispettare l’ambiente e le più basilari norme di civile convivenza. Nelle prossime settimane, di concerto anche col sindaco Maria Limardo che punta forte sulla sensibilizzazione che abbia come scopo una città sempre più ordinata e pulita, le attività di controllo proseguiranno. Invitiamo pertanto tutti i proprietari di animali domestici ad attenersi a quanto previsto dalle norme in materia”.

Print Friendly, PDF & Email