Sab. Apr 20th, 2024

Alberi pericolanti, strada provinciale chiusa, animali morti tra le fiamme: Sant’Eufemia d’Aspromonte è piegata dagli incendi

E’ stata una notte infernale e di paura quella vissuta a Sant’Eufemia d’Aspromonte dove i roghi hanno devastato la costa aspromontana. E purtroppo non è finita. Attualmente si è reso necessario chiudere la strada provinciale che dal centro abitato di Sant’Eufemia porta verso i Piani dell’Aspromonte. “La situazione è sotto controllo“, ci assicurano dall’amministrazione comunale impegnata da ore sul posto, “ma la polizia municipale ha dovuto chiudere la strada“. Gli operai del Comune, infatti, stanno lavorando per mettere in sicurezza gli alberi pericolanti, come è possibile vedere dalla gallery fotografica scorrevole in alto.

Continua dopo la pubblicità...


IonicaClima
amaCalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Sul posto sono presenti anche Vigili del Fuoco e Carabinieri, ma il vento sta alimentando le fiamme continuando a trasportare fumo e cenere verso il centro abitato di Sant’Eufemia, dove stamane molti si sono risvegliati, per chi è riuscito a dormire, con la cenere in casa.

Nella zona periferica del paese sono andati a fuoco alcuni ricoveri per animali e le fiamme sono arrivate a lambire le abitazioni. Arriva notizia anche di animali domestici, nello specifico cani, morti tra le fiamme. “Attendiamo i canadair” senza i quali sarà difficile domare tutte le fiamme, ci spiegano il sindaco Pietro Violi e il vicesindaco Carlo Violani. Il DOS è stato allertato dalla Protezione Civile da oltre cinque ore. Le richieste di intervento ai Vigili del Fuoco proseguono da ieri pomeriggio, ma i pompieri sono arrivati sul posto solo stamattina alle 9:30. E intanto in paese la gente è costretta a stare in casa per via del fumo.

strettoweb

Print Friendly, PDF & Email