Dom. Apr 21st, 2024

Atalanta, Roma e Fiorentina non steccano e agguantano la qualificazione, seppur in maniera diversa, al prossimo turno di Europa League e Conference.

Continua dopo la pubblicità...


IonicaClima
amaCalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

L’Atalanta di Giampiero Gasperini travolge, in Polonia, il Rakòw imponendosi con un perentorio 0-4 con le reti Muriel (x2), Bonfanti e De Ketelaere, inoltre consolida il primo posto nel gruppo D chiudendo a 14 punti.

La Roma travolge lo Sheriff, all’Olimpico, vincendo 3-0 con le reti di Lukaku, Belotti e con il goal del match point siglato da Niccolò Pisilli, classe 2004, cresciuto nel vivaio della Roma e che ha realizzato il sogno di siglare una marcatura per la sua squadra del cuore. Anche Mourinho ha ammesso : “Sono andato via per non piangere dall’emozione”.

La Fiorentina di Vincenzo Italiano, invece, pareggia 1-1 in Ungheria contro il Ferencvàros e mantiene tranquillamente il primato nel girone F di Conference League. Le reti portano le firme di Zachariassen per i biancorossi, Luca Ranieri ha trovato il goal del pareggio per la viola.

Prossima settimana, esattamente lunedì 18 dicembre a Nyon, i sorteggi (da brividi) di tutte le competizioni europee.

L’ansia sportiva sale, la voglia di calcio ancora di più.

Print Friendly, PDF & Email