Sab. Feb 24th, 2024

“A natale gli abbandoni aumentano, e così i cuccioli da salvare, le mamme da sterilizzare e tutte le emergenze a cui far fronte diventano troppe”. 

Continua dopo la pubblicità...


Calura
Testata
AmaCalabria-Banner22-23Febbraio
RistoroViandante
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Veronica Lacosta, che ha lanciato una raccolta su GoFundMe, ha 27 anni e negli ultimi quattro è riuscita a salvare, insieme a un’amica, 350 cani. 

Vive in provincia di Reggio Calabria, non distante dalla baraccopoli di San Ferdinando, dove attualmente ci sono venti cani in condizioni pessime.

“Gestisco con le mie forze e con l’aiuto di pochi tutto ciò che si presenta sul mio cammino. Abbiamo i topi nei box dove si trovano la maggior parte dei cani – scrive – e per questo siamo alla ricerca di un nuovo posto per poter mettere tutti a riparo da eventuali malattie”. 

“I cuccioli – racconta  – vivono sul mio terrazzo, e con loro abbiamo già combattuto rogna e gastro: alcuni non ce l’hanno fatta, ma molti altri invece cercano famiglia e nel frattempo costano. Pago pensioni e stalli a pagamento per i cani più anziani – spiega – e solo alcuni di loro hanno mamme a distanza”.

I cani della baraccopoli sono affetti da leishmania, hanno bisogno di medicine e sette femmine sono da sterilizzare. Cinque cuccioli con la rogna invece sono stati già portati in una pensione a pagamento.

Le spese veterinarie e di accoglienza sono tante, per questo Veronica si è rivolta alla solidarietà online: in pochi giorni sono stati donati 1800 euro. La raccolta fondi è raggiungibile al link https://gf.me/v/c/gfm/emergenze-salva-un-invisibile 

Print Friendly, PDF & Email