Mar. Mar 5th, 2024

Torna per “Nati per la Cultura”, l’iniziativa simbolo lanciata lo scorso anno dall’assessorato alla Cultura per il “battesimo civile” dei taurianovesi venuti al mondo nell’anno che sta per finire. La consegna di un kit alle famiglie, contenente fra le altre cose un libro e alcuni decaloghi che promuovono l’accostamento dei più piccoli alla musica e alla lettura, avverrà venerdì 22 dicembre alle ore 18 a piazza Italia.

Continua dopo la pubblicità...


Calura
StoriaDiUnaCapinera
Testata
RistoroViandante
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Le famiglie verranno ricevute dall’assessore alla Cultura, Maria Fedele, e dal sindaco Roy Biasi, a segnalare l’importanza educativa e sociale che l’amministrazione comunale attribuisce ad un progetto creato dal Comune, recependo il senso e lo spirito della Dichiarazione universale sui diritti dell’infanzia e i Manifesti internazionali che illustrano gli obiettivi di una pedagogia, e di educazione alla bellezza, che proprio gli enti locali possono sviluppare.

E va in questo senso la scelta fatta dall’assessorato comunale che ha trasfuso questo impegno morale, in una iniziativa semplice, invitando le famiglie a partecipare in piazza per portare nelle loro case un simbolo che significa mobilitazione sociale e culturale, senso di appartenenza alla comunità, orgoglio verso una Taurianova accogliente e sensibile nella cura dei piccoli.

«L’augurio che intendiamo rivolgere ai nuovi taurianovesi approfittando del clima di festa di questi giorni – commenta l’assessore Fedele – è quello di crescere facendo fruttare il monito insito nella donazione, ovvero quello di vedere la cultura, intesa non solo come trasmissione tramite i libri, come una compagna fedele, uno sprone al miglioramento continuo nello spirito e nella vita di tutti i giorni. L’amministrazione comunale è con loro e con le famiglie, nel sostegno che si deve ad ogni agenzia educativa che ricerca non solo la pratica e il simbolo dei segni, per un gesto di attenzione che amplia il diritto di cittadinanza ai piccoli che per noi non sono solo il futuro, ma sono già il presente di una città dinamica che crede nella bellezza di un messaggio culturale nuovo».

Secondo i dati diffusi dall’Ufficio Anagrafe comunale sono stati 120 i bambini registrati quest’anno, ai quali se ne aggiungono 3 registrati in altri comuni da cittadini residenti a Taurianova.

Taurianova 20\12\2023 Ufficio Staff del Sindaco di Taurianova

Print Friendly, PDF & Email