Ven. Feb 23rd, 2024

Un importante colpo alla criminalità organizzata: sequestrati ingenti quantitativi di droga destinati al mercato illegale

Continua dopo la pubblicità...


Calura
Testata
AmaCalabria-Banner22-23Febbraio
RistoroViandante
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

In un’operazione congiunta delle forze dell’ordine alle porte di Palermo, un giovane di 27 anni originario di Reggio Calabria è stato arrestato con l’accusa di traffico di stupefacenti. L’uomo è stato fermato mentre trasportava 11 chili di cocaina destinati al mercato illegale.

L’operazione è stata coordinata dalla Squadra Mobile in collaborazione con la Guardia di Finanza e l’Antimafia, che hanno agito in seguito a accurate indagini condotte sul territorio. L’arresto è avvenuto in prossimità di un importante snodo stradale, dove le forze dell’ordine hanno individuato e fermato il sospetto veicolo.

I 11 chili di cocaina sequestrati rappresentano un duro colpo inflitto alle reti criminali che gestiscono il traffico di droga nella regione. Le autorità ritengono che la sostanza sequestrata avrebbe potuto generare un considerevole profitto sul mercato illegale, alimentando ulteriormente il ciclo di violenza e illegalità nella zona.

Il 27enne è stato posto in stato di fermo e trasferito nelle strutture carcerarie locali in attesa del processo. Gli inquirenti stanno ora approfondendo le indagini per risalire alla rete di traffico di droga di cui l’uomo potrebbe fare parte.

Il questore di Palermo ha espresso soddisfazione per l’esito positivo dell’operazione e ha sottolineato l’importanza della collaborazione tra le forze dell’ordine nella lotta contro il traffico di droga e la criminalità organizzata.

L’arresto del 27enne di Reggio Calabria rappresenta un successo nel costante impegno delle autorità nel contrastare il fenomeno del narcotraffico, proteggendo la sicurezza della comunità e cercando di debellare le organizzazioni criminali che operano nel territorio.

Print Friendly, PDF & Email