Ven. Mar 1st, 2024

La nota Operazione denominata “Alto Impatto”, decisa in sede di Riunione Tecnica di Coordinamento presieduta dal Prefetto di Cosenza dr.ssa Vittoria Ciaramella e predisposta in sede di tavolo tecnico dal Questore della Provincia di Cosenza dr. Giuseppe Cannizzaro, d’intesa con i Comandanti Provinciali dell’Arma dei Carabinieri Col. Agatino Saverio Spoto e della Guardia di Finanza Col. Giuseppe Dell’Anna, anche in questa settimana ha scaturito  molteplici e  accurate attività di controllo nei centri urbani della Provincia interessati.

Continua dopo la pubblicità...


Calura
StoriaDiUnaCapinera
Testata
RistoroViandante
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Le azioni di controllo hanno comportato un significativo dispiegamento interforze sul territorio, attraverso la presenza congiunta dei militari dell’Arma dei Carabinieri,  della Guardia di Finanza, delle unità del Reparto Prevenzione Crimine “Calabria Settentrionale” della Polizia di Stato, delle unità Cinofile, di specialisti delle varie Forze di Polizia  nonché delle Polizie locali competenti.

L’intensificazione del controllo del territorio, avvalendosi di tutte le Forze di Polizia,   permette  di contrastare il compimento di ogni forma di illegalità sul vasto territorio provinciale.

Le attività di controllo hanno interessato i  Comuni di Cosenza, Rende, Paola, Castrovillari e Corigliano-Rossano. 

I  numerosi posti di controllo, eseguiti da tutto il personale operante nei suindicati centri urbani, hanno condotto al controllo di un elevato numero di persone e di veicoli, oltre ad un cospicuo controllo effettuato nei confronti di numerosi soggetti con pregiudizi penali o sottoposti alla misura degli obblighi di legge.   

I servizi disposti hanno complessivamente consentito di conseguire i seguenti risultati:

  •  448 persone identificate;
  •  252 veicoli controllati;
  •  28 posti di controllo;
  •  4 violazioni al Codice della Strada contestate;
  •  2 veicoli sospesi  dalla circolazione.
  •  2 patenti di guida ritirate. 

Nella giornata di ieri, personale della Polizia di Stato ha eseguito, nell’ambito dei servizi straordinari disposti dal Questore della Provincia di Cosenza dott. Giuseppe Cannizzaro e coordinati dalla locale Procura della Repubblica diretta dal Procuratore dott. Mario Spagnuolo, diversi controlli in città, finalizzati al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti.

In tale contesto operativo, in una nota via cittadina, personale della Squadra Mobile a seguito di segnalazione anonima, effettuava varie perquisizioni all’interno di un condominio con esito negativo mentre, sempre nel medesimo contesto, veniva ispezionato l’interno del vano ascensore dove sono stati rinvenuti due fucili, di cui uno a canne mozze, l’altro del tipo monocanna nonchè nr. 20 cartucce cal. 12 , debitamente confezionati con nastro adesivo da imballaggio. 

Occultata, insieme alle armi era presente un sacchetto di stoffa contenente della sostanza stupefacente del tipo eroina, del peso complessivo di grammi 430, sostanza anch’essa posta sotto sequestro. 

Print Friendly, PDF & Email