Mar. Mar 5th, 2024

Furto Elettrico a Melicucco: 6 Denunce Carabinieri

Continua dopo la pubblicità...


Calura
StoriaDiUnaCapinera
Testata
RistoroViandante
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Nei giorni recenti, i Carabinieri della Stazione di Melicucco hanno condotto un servizio finalizzato alla prevenzione e represssione del furto di energia elettrica, deferendo in stato di libertà sei persone accusate di connettersi illegalmente alla rete pubblica.

Durante i controlli, le autorità hanno individuato anomalie che hanno portato alla segnalazione di tali irregolarità al personale dell’Enel. Le verifiche congiunte dei Carabinieri e del personale tecnico dell’ENEL hanno rivelato che molte abitazioni non erano munite di contratto o contatore, comportando il furto totale di energia elettrica. In altri casi, alcune abitazioni risultavano parzialmente collegate regolarmente alla rete elettrica, mentre parte dell’approvvigionamento avveniva illegalmente tramite un cavo abusivo. Il danno economico stimato si aggira intorno ai 6.000 euro, a carico della società e indirettamente dei contribuenti.

L’intervento tempestivo della Stazione di Melicucco ha evitato il persistere di disagi per i residenti, dovuti a sporadici cali di tensione. In segno di riconoscimento, alcuni abitanti locali hanno espresso apprezzamento per l’impegno dei Carabinieri nel contrastare il furto di energia elettrica e gli allacci abusivi.

Per i denunciati è prevista la pena, considerando l’aggravante del furto, che può variare dai due ai sei anni di reclusione. Tuttavia, il procedimento si trova ancora nella fase delle indagini preliminari e, per gli indagati, vigore il principio di presunzione di non colpevolezza sino alla pronuncia della sentenza definitiva.

Print Friendly, PDF & Email