Mer. Feb 28th, 2024

Dopo l’ascolto delle esigenze manifestate e la collaborativa discussione, il primo cittadino ha programmato per i prossimi giorni, un sopralluogo insieme a una delegazione dei cittadini

Continua dopo la pubblicità...


Calura
StoriaDiUnaCapinera
Testata
RistoroViandante
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Il sindaco Giuseppe Falcomatà ha incontrato i rappresentanti dell’associazione culturale “Padre Costantino Barcelloni” di Trunca. Un appuntamento, al quale era presente anche il consigliere delegato allo Sport Giovanni Latella, che è servito a fare il punto su opere e infrastrutture da realizzare e completare nella frazione collinare.

L’interlocuzione ha riguardato il prolungamento della concessione dei locali del plesso della scuola materna ed elementare di Trunca per attività di doposcuola, animazione e ricreazione. Una delle realtà sane, hanno spiegato gli organizzatori, che riguarda non solo Trunca ma tutto il circondario del Valanidi.

Un’altra esigenza è legata ad un’area del borgo collinare, in passato poco utilizzata, sulla quale l’associazione ha realizzato degli interventi di recupero e sulla quale si svolgono le attività dei campi estivi per i bambini ed i ragazzi residenti nella zona collinare. Si è discusso inoltre del completamento di un centro polivalente per i ragazzi del quartiere. La zona è stata già soggetta ad un corposo intervento di bonifica dell’eternit.

Oltre alla necessità di manutenzione ordinaria per le strade e pulizia cunette, gli ultimi due punti riguardano la sistemazione ed un’ulteriore investimento per l’ampliamento del cimitero, con una parte da destinare a loculi. Infine, a proposito della riqualificazione della piazza di Trunca, sulla quale è previsto un intervento di riqualificazione, i rappresentanti dell’Associazione si sono dichiarati disponibili a condividere i dettagli del progetto, segnalando una serie di migliorativi per una più efficace fruizione degli spazi comuni da parte della cittadinanza.

Dopo l’ascolto delle esigenze manifestate e la collaborativa discussione, il primo cittadino ha programmato per i prossimi giorni, un sopralluogo a Trunca insieme a una delegazione dei cittadini e alla consigliere comunale della zona Deborah Novarro, per dare più presto le risposte ai cittadini della popolosa frazione collinare.




Print Friendly, PDF & Email