Sab. Mar 2nd, 2024

Presente l’assessore ai Lavori pubblici di Siderno Mariateresa Floccari 

Continua dopo la pubblicità...


Calura
StoriaDiUnaCapinera
Testata
RistoroViandante
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Si sono appena chiuse le due giornate dedicate alle opportunità offerte dall’Economia Circolare applicata alla trasformazione dei materiali nel settore delle costruzioni ed all’uso dei materiali di risulta. Un percorso di sostenibilità e ricerca attivato nell’ambito del progetto Interreg #Karma. L’azione si è svolta con una giornata di studio tenutasi presso la cittadella regionale di Germaneto che ha visto l’attiva partecipazione, tra gli altri, del Comune di Siderno rappresentato all’assessore ai Lavori pubblici Mariateresa Floccari, che ha presentato il locale caso studio dello smaltimento degli inerti. Quindi, nella giornata di giovedì, la visita alla Locride della delegazione di progetto. Karma è un network che riunisce partner provenienti da diverse Regioni europee, tra cui la Città di Amburgo (Capofila), la Regione Calabria, la Città di Suceava, con i territori delle Fiandre e dell’Ungheria.

Hanno lavorato per lo scambio i Dipartimenti regionali territorio e tutela dell’ambiente, programmazione unitaria, infrastrutture e lavori pubblici, e l’associazione Eurokom che ha guidato il partenariato nella Locride. La mission del progetto è la promozione dell’economia circolare nel settore delle costruzioni e lo scambio di conoscenze tra Regioni europee. Grande la soddisfazione del sindaco della città di Siderno per il saluto dei delegati del progetto alla città. Il meeting si è tenuto presso la sala consigliare, aperto dal benvenuto del primo cittadino Mariateresa Fragomeni e con la partecipazione della Giunta e dei rappresentanti del Consiglio comunale, che hanno accolto ufficialmente il partenariato di Karma.

Da qui la delegazione ha potuto visitare il locale impianto dell’Ecoambiente, dove si lavorano e si avviano al riciclo gli inerti dell’edilizia, unico per la Locride. Quindi a Gerace la visita alla città antica ed ai molteplici cantieri avviati grazie ai lavori di restauro, con il riuso degli antichi materiali fittici locali.  Ancora una volta grazie all’azione congiunta operata da un progetto europeo si è potuto avviare un nuovo percorso dedicato all’economia circolare sempre più fondamentale per il futuro dei nostri territori, ha sottolineato il Sindaco Fragomeni,  ringraziando i delegati europei ed augurando di poter avviare, grazie alle opportunità di conoscenza del territorio, nuovi e proficui ambiti di promozione turistica tra le città partner.

Print Friendly, PDF & Email