Ven. Apr 19th, 2024

Procedura Avviata per l’Esproprio dei Terreni Necessari: Una Svolta per la Viabilità nella Parte Meridionale della Città

Continua dopo la pubblicità...


IonicaClima
amaCalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Nella corsa per migliorare la viabilità nel sud della città di Locri, un importante passo avanti è stato compiuto con l’avvio della procedura per la realizzazione della via di collegamento dalla Variante “B” della Statale 106 al vecchio tracciato della strada ionica. Questo annuncio, fatto dal Commissario straordinario per gli interventi infrastrutturali, Massimo Simonini, porta con sé la promessa di un significativo alleggerimento del traffico, in particolare lungo la congestionata via Murdaca.

L’avviso pubblicato include il piano particellare di esproprio, riguardante ottantadue terreni destinati alla realizzazione di questa nuova arteria stradale. Questo documento sarà consultabile per i prossimi trenta giorni presso le sedi comunali di Locri, la struttura territoriale della Calabria dell’Anas a Catanzaro e la direzione tecnica della sede centrale di Anas a Roma, offrendo agli interessati la possibilità di comprendere appieno l’impatto e i dettagli dell’operazione.

Una volta completata, questa nuova infrastruttura permetterà di sgomberare il traffico nella parte meridionale del centro abitato, con particolare beneficio per le vie Murdaca e la strada provinciale per Merici e Antonimina, attualmente sovraccariche di veicoli. Inoltre, consentirà ai residenti e ai pendolari di raggiungere lo svincolo della Variante “B” dalla periferia sud di Locri, evitando così di attraversare il centro abitato.

Il progetto definitivo è stato affidato a un gruppo di progettazione composto da professionisti di varie città italiane, con la responsabilità unica del procedimento affidata all’ingegnera Antonella Pirrotta. Si tratta di un’opera attesa da tempo, che potrebbe portare significativi miglioramenti alla qualità della vita e alla sicurezza stradale nella zona meridionale di Locri e nell’intero comprensorio circostante.

Print Friendly, PDF & Email