Gio. Lug 18th, 2024

Assessore Calabria: ‘provvedimenti e cresciuti abbattimenti’

Continua dopo la pubblicità...


futura
JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Centinaia di trattori e migliaia di agricoltori sono scesi in piazza stamani, a Cosenza, lungo la statale 107 a Vaglio Lise davanti ad un’articolazione del dipartimento Agricoltura della Regione, per protestare contro la presenza dei cinghiali.
    “Trecentomila cinghiali secondo la Regione, ma la stima si basa sulle denunce, quindi crediamo siano molti di più” ha sostenuto Franco Aceto, presidente regionale di Coldiretti, a margine della mobilitazione “basta cinghiali”.
    “Chiediamo alla Regione – ha aggiunto – di intervenire perché il problema è reale per le nostre aziende, auspichiamo che si accelerino i tempi per l’attuazione del piano straordinario per abbattere il numero dei cinghiali e di tenere la caccia aperta tutto l’anno”.
    Alla manifestazione hanno partecipato anche sindaci e diversi rappresentanti istituzionali che hanno condiviso le ragioni di Coldiretti.
    “La Regione – ha dichiarato l’assessore regionale all’Agricoltura Gianluca Gallo – ha adottato importanti provvedimenti e aumentato il numero di abbattimenti.

Faremo un ulteriore piano di radicazioni, nell’ambito di un percorso che dovrà essere definito seguendo le norme.

I risarcimenti ci sono, abbiamo quasi colmato tutti i divari rispetto agli anni precedenti e tra poco chiuderemo il 2023″.

Print Friendly, PDF & Email
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com