Sab. Lug 13th, 2024

Alessandro Zurzolo, giovane consigliere della Cooperativa Psichiatrica “La Chimera” di Camini, ha lanciato un accorato appello per salvare la comunità psichiatrica riabilitativa gestita dai suoi genitori, vittima di una drammatica crisi finanziaria che dura da sei anni.

Continua dopo la pubblicità...


futura
JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

La comunità, situata nel cuore della Calabria, ha offerto supporto e riabilitazione a numerosi pazienti psichiatrici. Tuttavia, a causa di debiti non saldati dall’ASP, la struttura si trova in una situazione economica disperata, con pesanti ripercussioni non solo sull’attività lavorativa ma anche sulle vite personali di chi la gestisce.

Un incubo senza fine

“Da anni viviamo un incubo che sembra non avere fine,” racconta Alessandro, con la voce carica di emozione. “I miei genitori hanno investito ogni energia in questo progetto, sacrificando il loro tempo e le loro risorse per offrire un servizio essenziale alla comunità. Ma la mancanza di fondi e il lento funzionamento della giustizia hanno trasformato i loro sogni in un incubo.”

La crisi ha avuto effetti devastanti anche sul piano personale. “Molte persone che una volta ci sostenevano si sono allontanate, non solo a livello lavorativo ma anche personale. Sentirsi dire ‘Guardali, se possono fare la festa di laurea al figlio allora i soldi li hanno!’ ci riempie di angoscia e ci fa temere di celebrare qualsiasi momento di gioia,” aggiunge Alessandro.

Un Appello alla Solidarietà

Determinato a cambiare le sorti della comunità e della sua famiglia, Alessandro ha deciso di lanciare una campagna di raccolta fondi su GoFundMe, con l’obiettivo di risanare i debiti con i dipendenti e ridare speranza ai suoi genitori. “Il mio più grande desiderio è vedere i miei genitori tornare a vivere, liberi da questo incubo,” afferma Alessandro. “Voglio aiutare anche tutte le altre famiglie delle persone che ci hanno accompagnato in questi anni di agonia.”

La Campagna di Raccolta Fondi

La campagna di raccolta fondi, intitolata “Salviamo la Comunità Riabilitativa Psichiatrica La Chimera”, invita chiunque a contribuire, anche con una piccola donazione. Ogni contributo può fare una differenza enorme, non solo per la famiglia Zurzolo ma anche per le altre famiglie coinvolte e per i pazienti che dipendono dai servizi della comunità.

Un futuro di speranza

La determinazione di Alessandro è palpabile: “L’obiettivo è risanare i debiti con i dipendenti, ma il mio più grande desiderio è vedere i miei genitori tornare a vivere, liberi da questo incubo. Dare speranza alla nostra causa significa dare vita a più famiglie e ai pazienti che dipendono da noi.”

Chiunque voglia sostenere la causa può visitare la pagina GoFundMe e contribuire alla raccolta fondi. “Grazie di cuore per qualsiasi aiuto potrai darci,” conclude Alessandro.

Link per le donazioni

Per sostenere la Comunità Psichiatrica “La Chimera” e le 55 famiglie coinvolte, è possibile fare una donazione tramite i seguenti link:

GoFundMe: Salviamo la Comunità Riabilitativa Psichiatrica La Chimera

Donazioni GoFundMe

La comunità di Camini spera che la solidarietà possa trasformare la disperazione in speranza, e che la storia della “Chimera” possa continuare a essere un faro di luce per molte vite.

Print Friendly, PDF & Email