Lun. Lug 15th, 2024

Autorità di Alto Livello sotto Esame nella Caserma dei Carabinieri: Aggiornamenti sull’Indagine nel Piccolo Centro della Locride

Continua dopo la pubblicità...


futura
JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Un encomio del comandante della legione Carabinieri Calabria, generale Pietro Salsano, per l’appuntato scelto Leonardo Pizzarelli ora addetto al Nucleo Operativo e Radiomobile (Norm) della Compagnia di Osimo. Il riconoscimento, consegnato dal comandante provinciale dei carabinieri di Ancona, colonnello Carlo Lecca, riguarda fatti che risalgono al periodo compreso tra giugno 2018 e agosto 2019 quando l’appuntato scelto Pizzarelli era in forza all’Aliquota Operativa del Norm della Compagnia di Cirò Marina (Crotone). L’encomio è stato attribuito perché il militare, allora in servizio in territorio ad alto indice di criminalità organizzata”, diede prova di “elevata professionalità, lodevole determinazione e non comune intuito investigativo, fornendo un determinante contributo alla prolungata e complessa indagine che consentì di disvelare l’operatività dei componenti di un’agguerrita consorteria di ‘ndrangheta, dediti alla commissione di plurimi reati aggravati da appartenenza ad associazione armata e finalizzati ad assoggettare il locale tessuto economico”; dall’indagine emerso anche il “condizionamento dell’attività amministrativa dei Comuni del comprensorio”; l’operazione, che ha “esaltato il prestigio e l’immagine dell’istituzione”, si concluse con “l’esecuzione di misure cautelari di custodia per 31 indagati e la denuncia in stato di libertà di due dipendenti comunali”. Il colonnello Lecca, nel consegnare personalmente l’encomio, ha voluto aggiungere i propri complimenti al militare per l’importante risultato, raggiunto grazie a professionalità e spirito di sacrificio.

Print Friendly, PDF & Email