Sab. Lug 20th, 2024

Il progetto mira a risolvere le criticità idriche nel centro storico, con un investimento di oltre 8 milioni di euro per migliorare la gestione delle acque e ridurre i disagi per residenti e visitatori

Continua dopo la pubblicità...


CAMPAGNA-ANTINCENDIO-2024_6x3mt-4_page-0001
futura
JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Al via lunedì 8 luglio il quinto cantiere del Contratto istituzionale di sviluppo(Cis) “Cosenza Centro storico”. Si tratta del rifacimento di tutti i sottoservizi di un’area ben delimitata che va dai piedi del Castello Svevo, sul Colle Pancrazio, fino agli argini del fiume Crati. “L’intervento ‘Sottoservizi’ – afferma il sindaco Franz Caruso – ha come obiettivo l’eliminazione di una delle maggiori criticità che angustiano il centro storico cittadino e cioè lo scorrimento superficiale, tra i vicoli dell’area compresa tra via Vittorio Emanuele e Corso Telesio, di ingenti volumi d’acqua che, a causa della mancanza di opere di raccolta in numero sufficiente (griglie e caditoie) e del malfunzionamento di quelle esistenti, convogliano superficialmente, senza svolgere attività di captazione e raccolta. E’, questa, – aggiunge Caruso – una delle problematiche che per anni ha suscitato il legittimo malcontento non solo della popolazione residente, ma anche dei visitatori e dei turisti e che oggi noi, grazie al cospicuo finanziamento che il CIS ha destinato a questo intervento (circa 8 milioni e 766 mila euro) intendiamo risolvere una volta per tutte”. In una nota si precisa che “proprio su Corso Telesio, all’altezza del Duomo, grossi volumi d’acqua, associati alle forti pendenze rilevate nell’area, determinano notevoli disagi per i residenti e tutti coloro che transitano in quei luoghi. Con l’intervento promosso dall’Amministrazione comunale si opera, dunque, una vera e propria inversione di rotta, in quanto il sistema attuale di raccolta delle acque bianche indirizza le acque delle zone a monte del centro storico, convogliandole verso il fiume Crati ed il fiume Busento, attraversando tutto il centro storico e raccogliendo ingenti quantità verso i collettori principali”. “Dopo Giardini Urbani Diffusi, Piazza Amendola, il Parcheggio di Portapiana e ‘Percorsi’, siamo particolarmente lieti di poter annunciare – sostiene il delegato del Sindaco al Cis, Francesco Alimena – l’avvio del quinto degli undici cantieri del Cis ‘Cosenza Centro Storico’. Alla luce di quanto è stato progettato ed anche a seguito delle attività di sopralluogo condotte nelle aree di intervento si è valutata la soluzione progettuale più idonea ad ottimizzare il consumo della risorsa idrica e a migliorare le performances della rete di distribuzione, ottenendo, da un lato una riduzione delle perdite e, dall’altro, realizzando delle economie per l’Ente”.

Print Friendly, PDF & Email
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com