Gio. Lug 18th, 2024

In Calabria scatta l’accordo tra Regione e Federfarma per la vaccinazione antinfleunzale in farmacia e la prosecuzione delle somministrazioni di vaccini covid e tamponi antigenici. «La rete delle farmacie calabresi» ricordano in una nota Vincenzo Defilippo e Alfonso Misasi, presidente e segretario di Federfarma Calabria «rappresenta un ulteriore riferimento del sistema sanitario sul territorio, grazie al quale viene garantita una risposta tempestiva ai cittadini, soprattutto in merito alle varie campagne vaccinali.  Proseguire sulla strada tracciata dalla farmacia dei servizi è determinante, perché si possono offrire ulteriori prestazioni per la tutela della salute».

Continua dopo la pubblicità...


futura
JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

L’accordo, prosegue il comunicato, rafforza il rapporto tra Regione e farmacie, che a differenza dello scorso anno potranno vaccinare contro l’influenza anche i calabresi over 60. «Le farmacie, così, ribadiscono la propria funzione di presidi sanitari di prossimità, offrendo al cittadino la possibilità di vaccinarsi comodamente e in totale sicurezza nella farmacia sotto casa». Il compenso pattuito è di 7,66 euro a inoculazione, che comprendono somministrazione, registrazione del vaccino e distribuzione.

Print Friendly, PDF & Email