Dom. Lug 14th, 2024

Sotto l’incanto della brezza marina, là dove l’azzurro del cielo si fonde con l’orizzonte, si è tenuta la diciannovesima tappa di Miss Italia Calabria. Il lungomare di Cirò Marina è stato il palcoscenico di una serata che ha coniugato fascino ed eleganza. Tra le luci dei riflettori e l’emozione del pubblico, è emersa trionfante una nuova regina di bellezza: Zari Mastruzzo è stata insignita della prestigiosa fascia di Miss Magna Graecia. Ora, per lei si apre la strada verso le attesissime prefinali nazionali di Miss Italia. Il suo nome risplenderà nel panorama delle aspiranti reginette, portando con sé l’orgoglio e l’onore della Calabria.

Continua dopo la pubblicità...


futura
JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Sul podio delle selezioni regionali, al secondo gradino, ha brillato Jennifer Stella, mentre al terzo posto si è distinta Daniela Tedesco.

In un mondo che spesso valorizza l’apparenza, Miss Italia Calabria si erge come un faro che illumina la storia e le tradizioni del nostro Paese. Ogni passo sul palcoscenico, ogni sorriso sfavillante, ogni abito scintillante è un tributo alla ricchezza culturale che ci rende unici. Sul lungomare di Cirò gli spettatori hanno assistito al trionfo della bellezza calabrese.

Cirò marina è famosa per le sue spiagge sabbiose, il mare cristallino e per la produzione di vini, in particolare il Cirò Rosso. Questa tradizione vinicola affonda le radici nell’antichità e contribuisce alla cultura enogastronomica della Regione. Il Comune di Cirò Marina ha una storia ricca con tracce di insediamenti risalenti all’epoca romana. Nel centro storico, è possibile visitare edifici e monumenti che riflettono l’eredità storica e culturale della cittadina. Il Castello Sabatini, risalente al XIII secolo, è un esempio di architettura medievale. I Mercati Saraceni sono un complesso archeologico noto per i resti di un antico insediamento greco e romano. Il Palazzo Porti, edificio storico, rappresenta un esempio di architettura nobiliare. Torre di Pozzello offre una vista panoramica sulla costa ionica. Il Tempio di Apollo Aleo è un antico tempio greco dedicato ad Apollo, risalente al VI secolo a.C., e testimonia la ricca storia dell’area.

Miss Italia Calabria ha reso omaggio non solo all’eleganza delle partecipanti, ma anche alla ricchezza culturale e naturalistica della Calabria. Il meraviglioso sfondo del lungomare di Cirò, con le sue sfumature di blu e i contorni delle montagne che si ergono con fierezza, ha conferito una magia senza tempo a questa diciannovesima tappa.

L’ultima edizione di questa straordinaria kermesse ha catturato l’attenzione del pubblico con uno spirito audace e creativo che ha lasciato tutti senza fiato. Un cortometraggio coinvolgente ha tracciato il lungo cammino di Miss Italia, partendo dal lontano 1939 per arrivare fino alle sfide dei giorni odierni. Questo omaggio alle indimenticabili stelle del passato, tra cui splendide icone come Sophia Loren e Gina Lollobrigida, ha saputo catturare l’essenza affascinante di epoche ormai remote. Ad offrire un tocco di vivacità al corto è stata l’interpretazione delle giovani allieve del corso teatrale della Carli Fashion Academy, diretto da Francesca Marchese, con testi curati da Carola Cesario.

Sul palcoscenico di Miss Italia Calabria, il corpo di ballo ha offerto uno spettacolo travolgente, con movimenti leggiadri e armoniosi resi possibili dalle coreografie firmate da Lia Molinaro. La supervisione artistica dell’intero spettacolo è stata affidata a Linda Suriano, esclusivista di Miss Italia Calabria e titolare della Carli Fashion Agency.

La comunità di Cirò Marina ha fornito l’ambientazione perfetta per questa selezione regionale e, con la conduzione impeccabile di Andrea De Iacovo e della stessa Linda Suriano, il pubblico è stato catapultato in un viaggio travolgente. Con il suo carisma e la sua energia il cantautore Giovanni Segreti Bruno ha coinvolto il pubblico con il suo nuovo successo estivo “Mistress” e con il singolo “Ti voglio bene”, colonna sonora del prossimo film di Federico Moccia, “Mamma qui comando io”, in uscita nelle sale cinematografiche il 14 settembre.

L’edizione di quest’anno ha dimostrato ancora una volta che Miss Italia Calabria non è solo uno spettacolo di bellezza, ma un evento che abbraccia la cultura, l’arte e l’eleganza in ogni sua forma. Una celebrazione di passato, presente e futuro, che unisce tradizione e innovazione in un’unica scintillante esperienza.

A proclamare la vincitrice della diciannovesima tappa di Miss Italia Calabria è stata la giuria composta da: Virginia Marasco (assessore del Comune di Cirò Marina), Francesco Affatato (consigliere), Mario Patanisi (rappresentante di Città del vino), Demo Iiritano (architetto), Cataldo Strumbo (Miluna e consigliere comunale), Mariano Ranieri (Framesi), Salvatore Garbato (truccatore delle dive), Francesco Altamura (imprenditore), Maria Grazia Costanzo (Miss Magna Graecia 2022), Francesco Lidonnici (dentista), Maurizio Apa (architetto).

Miss Magna Graecia ha confessato di aver provato: «Un’emozione molto forte, soprattutto perché avevo già preso questa fascia nel 2019. Da Miss Italia mi aspetto tante nuove avventure. Il mio sogno nel cassetto è diventare una modella affermata».

La consigliera del Comune di Cirò Marina Virginia Marasco ha evidenziato che: «Le bellezze incontrano la bellezza. Siamo veramente contenti di avere qui Miss Italia Calabria, anche perché Cirò Marina ha dato i natali ad una Miss Italia, Claudia Trieste, e a Roberta Morise. È un orgoglio per noi ritrovare questa kermesse. Una scenografia favolosa. Noi ci siamo impegnati molto a dare ai turisti e ai locali un’estate veramente eccezionale con un sacco di appuntamenti. Quello di Miss Italia Calabria è uno dei più importanti. Un ringraziamento e un saluto da parte del sindaco Sergio Ferrari e l’assessore Giuseppe Strancia».

Mario Patanisi, rappresentante di Città del vino, ha consegnato la fascia fuori concorso di Miss città del vino a Jennifer Stella e ha dichiarato che: «Siamo nella terra della Magna Graecia e la bellezza qua è di casa. Miss Italia si sposa bene con la location. La serata è stata fantastica. Sono contento di aver conferito questa fascia ad una ragazza stupenda, anche se erano davvero tutte belle e non è stato semplice scegliere».

Linda Suriano, esclusivista di Miss Italia Calabria, ha sottolineato che: «Questa manifestazione è stata fortemente voluta dal sindaco Sergio Ferrari, dall’assessore Giuseppe Strancia, dai consiglieri Francesco Affatato e Virginia Marasco. L’amministrazione comunale di Cirò Marina, entusiasta dell’impeccabile organizzazione della serata, ha promesso di ospitare con gioia la prossima edizione di Miss Italia Calabria, segnando un riconoscimento tangibile del successo raggiunto. Un ringraziamento caloroso va alla comunità di Cirò Marina, alle concorrenti e alle loro famiglie, ai giudici e a tutti i collaboratori che hanno lavorato instancabilmente dietro le quinte per rendere possibile questo indimenticabile evento e garantire la perfezione di ogni dettaglio. Non posso dimenticare di ringraziare il nostro prezioso pubblico che ha seguito l’evento da vicino e da lontano».

Ufficio stampa

Denise Ubbriaco

Print Friendly, PDF & Email