Lun. Lug 15th, 2024

Il direttore della Prevenzione del ministero della Salute, Francesco Vaia, conferma un trend stabile e il predominio della variante JN.1 nei dati epidemiologici più recenti.

Continua dopo la pubblicità...


futura
JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Nel periodo di monitoraggio “l’incidenza di nuovi casi identificati e segnalati con infezione da Sars-CoV-2 in Italia è in lieve aumento, ma si attesta sempre a livelli molto bassi. L’impatto sugli ospedali è stabile e limitato”. Lo afferma il direttore della Prevenzione del ministero della Salute, Francesco Vaia in merito agli ultimi dati settimanali dell’andamento Covid in Italia. “La variante JN.1, con tutti i suoi sotto-lignaggi aggiunge Vaia – si conferma predominante, in accordo con quanto osservato in altri Paesi. Continuiamo la nostra azione di monitoraggio e di lettura epidemiologica del fenomeno Covid-19 al fine di essere sempre pronti per tutte le azioni di sanità pubblica che si dovessero rendere necessarie”.

Print Friendly, PDF & Email