Mar. Mar 2nd, 2021

CRANS MONTANA (SVIZZERA) (ITALPRESS) – Lara Gut-Behrami domina a casa sua. Dopo il secondo posto nella discesa di ieri dietro a un’imprendibile Sofia Goggia, la svizzera si mette davanti a tutte con circa un secondo di vantaggio. Prova perfetta dell’elvetica che sfrutta al meglio il nono pettorale, un buon compromesso per le condizioni odierne. Gut amplia il proprio vantaggio nella classifica di specialità, mettendosi al terzo posto nella generale (superate sia Bassino che Goggia). Federica Brignone torna sul podio e lo fa con la solita grinta che la contraddistingue. Per la valdostana un terzo posto convincente che la riporta nelle posizioni che contano dopo qualche prestazione agrodolce e al di sotto delle aspettative: “Questo è un bel risultato – ammette Brignone – perchè avevo pochi riferimenti. Non era facile scendere con i primi numeri, ma sono contenta perchè ho fatto una bella prova: mi piacciono i Super-G così, anche se in alcuni punti ho avuto troppo rispetto”.
Secondo gradino del podio per l’austriaca Tamara Tippler, seppur con un distacco abissale da Gut (+0″93). Francesca Marsaglia si supera e raccoglie una delle più grandi gioie degli ultimi anni con un quarto posto a ridosso di Federica Brignone. Tanto, tantissimo rammarico invece per la dominatrice assoluta delle prime due discese che hanno aperto la tappa di Crans Montana. Sofia Goggia esce di scena dopo l’ultimo salto che porta all’arrivo e archivia l’appuntamento svizzero con un pesante zero. “E’ un gran peccato – dichiara la bergamasca – non avrei vinto ma sarei stata sul podio. Ho buttato un’occasione a tre porte dall’arrivo, forse ho spinto troppo, non mi aspettavo di saltare così lunga. Vado via con un pò di amaro in bocca”.
Può sorridere Marta Bassino con l’ottavo tempo che la mantiene a ridosso delle prime nella classifica generale, in attesa del suo amato gigante. Per Elena Curtoni la sorte è la medesima di Sofia Goggia, mentre Laura Pirovano va a punti grazie al ventiduesimo posto. Out a metà pista senza alcuna conseguenza anche Roberta Melesi, così come Nadia Delago.
(ITALPRESS).

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.