Gio. Mag 6th, 2021

MILANO (ITALPRESS) – Niente 3-0 a tavolino, Lazio-Torino si deve giocare. E’ questa la decisione del giudice sportivo di serie A, Gerardo Mastrandrea, in merito alla gara dell’Olimpico che non si è disputata lo scorso 2 marzo a causa dei numerosi casi di Covid fra i granata.
Il giudice ha preso in considerazione gli atti dell’Asl di Torino che, a fronte di 8 positività, “rilevata l’altissima probabilità che potesse trattarsi di focolaio di cosiddetta Variante inglese, imponeva un periodo di quarantena domiciliare per ogni componente del gruppo squadra fin qui risultato negativo, con divieto assoluto di allontanamento dal domicilio, per un periodo di almeno giorni 7”. La scadenza del provvedimento di quarantena era “alla mezzanotte del 2 marzo 2021”. Detto che il Torino ha chiesto il rinvio della gara con la Lazio sulla base del primo provvedimento dell’Asl e “invocando il precedente giurisprudenziale del Collegio di garanzia del Coni” su Juve-Napoli, per il giudice sportivo esisteva in questo caso “la fattispecie della forza maggiore, chiara ed inequivocabile, che non lascia dunque margini di dubbio” data degli atti della stessa Azienda sanitaria. Ecco perchè il giudice “delibera di non applicare” lo 0-3 a tavolino “per la mancata disputa della gara in oggetto, rimettendo alla Lega Serie A i provvedimenti organizzativi necessari relativi alla disputa della gara”.
(ITALPRESS).

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.