Dom. Apr 18th, 2021

Alla Dacia Arena l’Udinese batte 1-0 alla Fiorentina grazie al gol di Ilija Nestorovski nei minuti finali. La prima notizia sulla gara è il debutto della tecnologia per garantire il distanziamento sociale e favorire il ritorno del pubblico negli stadi. Ai 350 presenti nell’impianto friulano è stato dato un badge che avverte il possessore quando si sta avvicinando a un altro badge (e quindi a un’altra persona). La distanza massima consentita è di un metro. Riguardo le notizie in campo, nel primo tempo sono più i difensori a farsi notare che gli attaccanti, e l’occasione più grossa arriva dai piedi di Stryger Larsen per l’Udinese: l’esterno danese viene servito molto bene da De Paul e tenta il diagonale ma Dragowski e attento e para di piede. Entrambe le squadre sono molto compatte e non lasciano spazio all’avversario, il ritmo è compassato e i primi 45′ scivolano via così. Soprattutto tra i friulani, le assenze di Deulofeu e Pussetto si fanno sentire per la manovra offensiva.
Nella ripresa le squadre sono leggermente più lunghe e di conseguenza arrivano occasioni più nitide: la prima è per la Fiorentina, con Vlahovic, che si ritrova a calciare da buona posizione, ma sul corpo di Musso. In un paio di ripartenze l’Udinese si rende pericolosa da fuori senza successo, ma l’equilibrio viene rotto definitivamente a cinque minuti dalla fine: su un cross di De Paul dalla destra, Nestorovski svetta al centro dell’area, batte Dragowski e porta avanti i suoi. Il gol è pesante da digerire per i viola che tentano una reazione di orgoglio nel finale senza creare particolari apprensioni a Musso. Finsce 1-0: l’Udinese si prende i tre punti e aggancia all’undicesimo posto il Bologna, staccando i viola di Prandelli, fermi al sedicesimo posto.
(ITALPRESS).

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.