Dom. Apr 18th, 2021

MILANO (ITALPRESS) – Il lampo di Lukaku, il diagonale di Darmian e il colpo di testa di Sanchez mettono ko il Genoa, regalando all’Inter il quinto successo consecutivo in campionato e permettendo così ai nerazzurri di consolidare il proprio primato in classifica, staccando (in attesa di Roma-Milan) di 10 punti la Juventus che ieri ha pareggiato per 1-1 sul campo dell’Hellas Verona. I rossoblù non perdevano dal 6 gennaio (2-1 con il Sassuolo), poi da quel momento 4 vittorie e 3 pareggi. Pronti via e i nerazzurri passano dopo poco più di 30 secondi di gioco: Barella lancia Lukaku, il belga triangola con Lautaro dal limite e scarica il suo destro in porta non lasciando scampo a Perin. La squadra di Conte vuole subito mettere le cose in chiaro contro i rossoblù di Ballardini e ci riprova al 6′ con Barella, ma Goldaniga salva. Il primo squillo dei liguri arriva poco dopo con Scamacca, prima, e Rovella, poi. Ma al 14′ è ancora l’Inter a sfiorare il raddoppio: azione nuovamente sull’asse Barella-Lukaku, il belga mette dentro per Darmian ma il tentativo dell’ex Manchester United si spegne sul fondo.
Nerazzurri arrembanti con un Barella in forma eccezionale che al 17′ colpisce anche una traversa. Le occasioni fioccano ma il 2-0 non arriva, complice – per la formazione meneghina – anche l’ottima prestazione di Perin che neutralizza anche altri due tentavi di Lukaku prima del termine della prima frazione. Nella riprese il match riprende a ritmi più bassi, ma è sempre l’Inter a mantenere il pallino del gioco. Il raddoppio arriva al minuto 69′: azione personale di Lukaku che giunto al limite dell’area serve Darmian, il terzino si coordina fa partire un preciso diagonale di destro che si insacca nell’angolino basso. Il Genoa subisce il colpo e al 79′ incassa anche il terzo gol dei nerazzurri siglato da Sanchez. Nei minuti finali girandola di cambi, ma il risultato resta identico: Inter-Genoa 3-0.
(ITALPRESS).

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.