Ven. Mag 7th, 2021

MILANO (ITALPRESS) – “Uscire dall’Europa League è stato un dispiacere forte, ma siamo usciti consapevoli delle nostre qualità e del nostro modo di stare in campo. Ho visto i ragazzi attenti e determinati, domani dovremo reagire da grande squadra
all’eliminazione”. Stefano Pioli, nonostante il ko col Manchester United di giovedì con la conseguente eliminazione dall’Europa League, è contento del rendimento della sua squadra. Domani contro la Fiorentina, i rossoneri sono chiamati a trovare il successo per riuscire a restare in corsa per le zone altissime della classifica. “Da settembre di media abbiamo giocato una partita ogni quattro giorni. Io sento che la squadra ha superato il momento di difficoltà. Mi aspetto dalla squadra un ottimo finale di stagione, che poi sarà quello decisivo per tutto”. Quella contro i viola per Pioli è una gara dal sapore particolare: “A Firenze ho vissuto delle esperienze straordinarie, ma anche la tragedia di Davide (Astori, ndr) che mi ha lasciato il segno. Per me non sarà mai una partita normale. Firenze e la Fiorentina sono molto di più, l’anno scorso ho ricevuto una bellissima accoglienza. Sarà una partita complicata ma abbiamo le qualità per fare bene”. Un Milan che ritrova dal primo minuto Zlatan Ibrahimovic, un giocatore determinante per la squadra rossonera: “Zlatan sarà titolare, anche se non sappiamo di preciso a che percentuale della condizione sia. In generale non siamo contenti dei numeri di infortuni che abbiamo avuto, dobbiamo lavorare meglio. Abbiamo recuperato Ibrahimovic e Bennacer, mi auguro che la sosta ci ridia anche qualche altro giocatore. Queste ultime undici gare saranno fondamentali. Siamo in piena lotta e dobbiamo provare a vincere tutte le gare giocando al massimo, dobbiamo cominciare da domani. Dopo la sosta sono sicuro che andremo forte”.
(ITALPRESS).

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.