Gio. Lug 18th, 2024

L’assemblea comunale si è tenuta presso il palazzo municipale di via Roma. Nominato il presidente del civico consesso. Il sindaco ha presentato i componenti dell’esecutivo

Continua dopo la pubblicità...


futura
JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Si è tenuta ieri sera, martedì 25 giugno, la prima seduta del neo eletto Consiglio comunale di Martone, a seguito del voto amministrativo dell’8 e 9 giugno scorsi che ha consegnato la vittoria alla lista “Insieme per Martone”, guidata dal sindaco Giorgio Imperitura.

L’assemblea si è aperta con l’esame delle condizioni di candidabilità, eleggibilità e compatibilità dei consiglieri eletti per poi proseguire con il giuramento del sindaco. Imperitura con la vittoria alle ultime consultazioni elettorali è al suo ottavo mandato da primo cittadino. Una lunga carriera politica al servizio del piccolo Comune della Vallata del Torbido, iniziata tra le file della Democrazia Cristiana nel lontano 1987.

Il confermato primo cittadino di Martone ha più volte rivestito il ruolo di presidente dell’assemblea dei sindaci della Locride e attualmente ricopre quello di presidente dell’Unione della Valle del Torbido.

Il Consiglio comunale ha quindi proceduto con la votazione del presidente dell’assemblea. La scelta a maggioranza è caduta sul consigliere comunale Vincenzo Frascà. Giornalista pubblicista e dipendente di Poste Italiane, Frascà nel quinquennio 2004-2009 ha ricoperto anche la carica di sindaco, mentre nella passata consigliatura è stato capogruppo di maggioranza.

Subito dopo l’elezione del presidente dell’assemblea, il sindaco ha comunicato al Consiglio comunale la composizione della nuova giunta. Dell’esecutivo entreranno a far parte i consiglieri comunali Daniele Loccisano, primo degli eletti, e Giuseppe Mesiti. All’assessore Daniele Loccisano, agronomo di professione e componente dell’ultima giunta comunale, è andata la carica di vice sindaco del Comune ma si occuperà anche di lavori pubblici, personale e forestazione.

A Mesiti, che lavora per un’azienda che si occupa di servizi ambientali, sono andate, invece, le deleghe ai servizi sociali, bilancio, ambiente e programma di governo. Il neo assessore è stato anche vice sindaco di Martone nel biennio 2014-15. Infine, i due gruppi consiliari costituiti di maggioranza e opposizione, hanno indicato quali capigruppo, rispettivamente, i consiglieri Vincenzo Carlino e Nicola Limoncino.

Il sindaco ha provveduto ad assegnare anche delle deleghe fuori giunta al consigliere Rocco Calvi. Quest’ultimo, inoltre, insieme al presidente del Consiglio Frascà, sono stati delegati a rappresentare il Comune di Martone in seno al Consiglio dell’Unione della Vallata del Torbido per il gruppo di maggioranza. Per l’opposizione, invece, è stato indicato il consigliere Nicola Limoncino.

“Finita la campagna elettorale – ha dichiarato il sindaco Giorgio Imperitura – siamo chiamati a rappresentare indistintamente tutta la comunità martonese, al di là delle singole vedute politiche. Sono molte le sfide che ci attendono e confido nella collaborazione di tutto il Consiglio comunale”.

Print Friendly, PDF & Email
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com