Lun. Lug 15th, 2024

‘Strumento di aggregazione relazionale per giovani’

Continua dopo la pubblicità...


futura
JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

“Sono 1.613 i ragazzi calabresi dai 14 ai 24 anni che riceveranno il voucher di 500 euro per la pratica sportiva, previsto dall’iniziativa ‘La Calabria per i Giovani’, istituita dalla Regione e realizzata in collaborazione con la società Sport e Salute”. Lo riferisce, in un comunicato, la vicepresidente della Regione, con delega allo sport, Giusi Princi. “È stato infatti pubblicato sul sito www.sportesalute.eu – è detto nella nota – l’elenco dei beneficiari del voucher, che permetterà adesso di poter praticare sport ed attività fisica nelle 676 associazioni e società sportive dilettantistiche della Calabria che hanno aderito al progetto”. “La Regione Calabria – afferma ancora la vicepresidente Princi – ha creduto molto in questo progetto ed ha stanziato 894 mila euro al fine di incentivare la partecipazione attiva dei giovani alle discipline sportive in palestre, centri e scuole sportive. E i numeri attestano il grande coinvolgimento e l’effervescenza del movimento sportivo calabrese. Da una parte, infatti, è stata numerosa l’adesione delle associazioni e società sportive, che hanno messo a disposizione un totale di 1.434 corsi di varie attività e discipline, dall’arrampicata all’atletica, dal ciclismo alla danza sportiva, dal baseball alle arti marziali, passando dagli sport acquatici e subacquei. Dall’altra, i numeri dei beneficiari hanno testimoniato la voglia di sport dei ragazzi della Calabria, con 9.818 richieste totali, da cui è scaturito l’elenco di 4.096 domande idonee, con priorità per i giovani appartenenti a nuclei familiari che versano in precarie condizioni economiche e sociali. La grande adesione testimonia la bontà della scelta della Regione di puntare sullo sport. Abbiamo voluto promuovere questa iniziativa proprio per soddisfare la grande voglia di sport e per permettere a tutti di fare attività fisica e sportiva, superando ogni barriera d’accesso. Con il presidente della Regione Roberto Occhiuto siamo grati alle tante associazioni e società sportive calabresi che hanno aderito, aprendo le porte ai tantissimi ragazzi che avranno l’opportunità di scegliere la disciplina e l’attività che maggiormente li attrae e coinvolge. Ringrazio per il lavoro svolto la dirigente generale, Maria Francesca Gatto; la dirigente del settore Sport, Anna Perani, ed il personale coinvolto del dipartimento regionale all’Istruzione. Una Calabria più sportiva e, quindi, più sana è l’obiettivo verso cui ci muoviamo e siamo felici di poter contare, in questo percorso, su Sport e Salute che lavora per sviluppare lo sport in tutto il nostro Paese”.

Print Friendly, PDF & Email