Mer. Lug 17th, 2024

Il leader del Carroccio valuta positivamente il risultato elettorale nella regione

Continua dopo la pubblicità...


futura
JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Matteo Salvini, segretario della Lega, ha commentato con soddisfazione il risultato ottenuto dal suo partito in Calabria durante le elezioni europee, raggiungendo il 9% dei consensi. Parlando a Radio Libertà, Salvini ha dichiarato: «Mi ha colpito il 9% in Calabria: quando prendi così in una terra complessa vuol dire che un messaggio lo hai portato». Ha evidenziato che, nonostante la minor presenza rispetto ad altri partiti, la Lega è riuscita non solo a mantenere le sue posizioni ma anche a crescere.

«Sono un perfezionista – ha aggiunto – e si può sempre fare di più o meglio, ma a mani nude, con molta meno presenza di altri, non solo abbiamo tenuto ma siamo addirittura cresciuti». Salvini ha poi parlato delle prospettive future del partito, toccando anche la questione delle elezioni a Firenze. «A Firenze bisogna capire se Renzi sarà conseguente rispetto a quello che ha detto: lì la candidata ha detto che le amministrazioni uscenti hanno fatto danni a Firenze e dopo 70 anni Firenze può scegliere il Parlamento. Spero che a Firenze come a Bari e a Rovigo il cambiamento porti la gente a scegliere: ora non trovi più a Milano un milanese che ti dica ho votato Sala ma non si è votato da solo…».

Salvini, quindi, sottolinea l’importanza di un cambiamento politico nelle città chiave e vede nel risultato calabrese un segnale positivo per il futuro della Lega.

Print Friendly, PDF & Email