Mar. Lug 16th, 2024

‘Non sia il ponte di Salvini, evitare politica lo politicizzi’

Continua dopo la pubblicità...


futura
JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

“Il mio obiettivo è che entro il 2024 si possano avere tutti i presupposti economici finanziari normativi e strutturali per dare l’avvio a questi tanto attesi cantieri. C’è bisogno però che il popolo del sì non si limiti a convegni e dibattiti, seppur importante, ma escano dalle aule e arrivino nelle città, nei quartieri, nelle piazze e sulle spiagge per evitare che la politica riesca a politicizzare persino un ponte”. Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture e trasporti e vicepremier Matteo Salvini in videocollegamento con Enna al convegno del Centro di Ricerca M.A.R.T.A. su ‘Il Ponte sullo Stretto e opere infrastrutturali connesse’. “Il ponte è una grande sfida, non è l’unica, perché sarà un volano di sviluppo, lavoro, efficienza, sostenibilità ambientale”, ha detto Salvini. “Sarà sicuramente un win win per la Sicilia, per la Calabria, i giovani, il sistema, un salto nel futuro che oggi difficilmente si immagina”, ha aggiunto, sottolineando che “per arrivare all’apertura dei cantieri serve che tutti si facciano sentire quotidianamente. Altrimenti la minoranza ideologica e disfattista del no riempie le pagine dei giornali. Ho bisogno che il Ponte – ha proseguito – non sia il Ponte di Salvini, vi chiedo di accompagnare il progetto Ponte all’apertura dei cantieri. Riguarda tutta Italia e nel mondo ci stanno aspettando”.

Print Friendly, PDF & Email