Mer. Lug 17th, 2024

“Parole di sera: narrazioni in riva al mare 2024”: torna per il secondo anno consecutivo la
rassegna culturale della Lega Navale Italiana sezione di Locri, organizzata con il patrocinio
gratuito della Città ed in collaborazione con Edicolè di Locri.
La manifestazione sarà inaugurata il 14 luglio, alle ore 21.30, con “Sail the Children” fa tappa
a Locri: il progetto educativo e solidale di Save the Children presentato dal velista e
illustratore Davide Besana.

Continua dopo la pubblicità...


futura
JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Dopo il grande successo dell’edizione 2023 tornano gli attesi eventi culturali estivi della Lega
Navale Italiana sezione di Locri, presieduta da Arturo Guida. La manifestazione, organizzata da
Anna Rita Esposito e Mara Rechichi, si terrà presso la Sede della sezione locrese LNI (ubicata sul
lungomare lato Sud) e sarà articolata con un vasto programma di eventi culturali che prevede
attività di vela, incontri letterari, interviste, performance di arte visiva e di arte gastronomica quali
patrimonio identitario ed espressione del territorio locrideo.
Il ricco programma prevede l’inizio il 14 luglio, alle ore 21.30, con “Sail the Children” fa tappa a
Locri: progetto educativo e solidale di Save the Children presentato dal velista e illustratore Davide
Besana; interverrà Francesco Mollace, presidente del sodalizio Civitas Solis.
Si prosegue il 21 luglio, alle 21.30, con “Il museo in fondo al mare”: la pittrice e autrice Teresa
Maresca condurrà il pubblico in un viaggio affascinante tra le profondità marine.
Il 29 luglio, alle 21.30, sarà la volta di “NOMA”, di e con Alessandra Laganà, musicista e autrice
che presenterà il suo libro pubblicato da Laruffa Editore, il cui ricavato sostiene le attività di SOMA
Spazio Olistico per la Medicina dell’Anima.
Il 3 agosto, alle 20.30, si terrà l’incontro con Claudio Carraro, noto velista del Moro di Venezia e
Presidente dell’Associazione “Il Moro di Venezia”, il quale condividerà col pubblico le sue
esperienze e passioni per il mare e la vela.
Si proseguirà il 4 agosto, alle 21.30, con Francesco Bevilacqua ne “Di Calabria e di Calabrie”, un
racconto che mira ad esplorare e valorizzare la ricchezza e la diversità della Calabria attraverso le
sue opere d’arte ed il suo immenso patrimonio culturale.
Di scena il 5 agosto, alle 20.30, il “Tartufo nero di Calabria” con una cena sociale a tema, introdotta
da Francesco Maria Spanò, che sarà anche occasione per conoscere l’originalità del più importante
Tuber del Sud Italia che completa ed arricchisce i prodotti del Made in Italy nel suo vasto
patrimonio enogastronomico.
Il gusto e i sapori di Calabria di nuovo protagonisti l’11 agosto, alle 20.30, con la cena sociale a
tema “In principio fu lo Stoccafisso”: un viaggio culinario introdotto da Francesco Maria Spanò con
l’intervento speciale del prof. Vincenzo Gentile dell’Università “La Sapienza” di Roma.
Spazio al comico Vittorio Pettinato, il 12 agosto alle ore 21.30, con “Una voce, tante voci”:
un’articolata intervista durante la quale l’artista racconterà la sua carriera e le sue molteplici voci.
“Tutto il mondo in una stanza”, il 20 agosto alle ore 21.30, di e con Francesca Multari, insegnante e
scrittrice, la quale presenterà il suo libro, edito dalla Fondazione “V. Scannapieco”, i cui proventi
sostengono progetti di contrasto alla povertà educativa.
Tutti gli incontri saranno moderati da Mara Rechichi, che dialogherà con gli ospiti offrendo al
pubblico un’opportunità unica di interazione e di approfondimento.
“Dopo l’ottima riuscita della scorsa edizione di “Parole di sera”, attendiamo anche quest’anno un
pubblico numeroso”, afferma Arturo Guida, presidente della LNI di Locri. “Sarà motivo ulteriore
per condividere le nostre iniziative all’insegna della cultura e della solidarietà!”
Per ulteriori informazioni e prenotazioni, si può contattare la Lega Navale Italiana – Sezione di
Locri. L’ingresso è libero e aperto a tutti. Le prenotazioni per le cene sociali possono essere
effettuate fino ad esaurimento posti.
L’Ufficio Stampa LNI Locri

Print Friendly, PDF & Email