Gio. Lug 18th, 2024

Il bollettino della Protezione Civile nazionale

Continua dopo la pubblicità...


futura
JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Il passaggio sul Bacino del Mediterraneo di un’area di bassa pressione di origine atlantica, determinerà già dalle prime ore di domani una progressiva intensificazione dei venti che continuerà ad interessare il nostro Paese anche nella giornata di mercoledì. I venti forti si registreranno a partire dalla Sardegna e dalle regioni centro-settentrionali.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento.

L’avviso prevede dalle prime ore di domani, martedì 14 marzo, venti da forti a burrasca, con raffiche fino a burrasca forte, dai quadranti nord-occidentali sulla Sardegna e da quelli sud-occidentali sulle Marche e sulle aree appenniniche di Emilia-Romagna, Toscana e Umbria. Si segnalano mareggiate lungo le coste esposte della Sardegna. Sulla base dei fenomeni previsti, per la giornata di domani, martedì 14 marzo, è stata valutata allerta gialla in Umbria, su ampi settori dell’Abruzzo e su parte di Calabria, Emilia- Romagna, Lombardia, Toscana e Basilicata.

Print Friendly, PDF & Email