DOPO LA SCARCERAZIONE L’EX SINDACO FEMIA RIENTRA A CASA. LA PRIMA INTERVISTA A CALDO A TELEMIA

407

La Corte D’Appello di Reggio Calabria su istanza dei difensori Avv. Eugenio Minniti e Marco Tullio Martino ha ordinato l’immediata liberazione dell’ex Sindaco di Marina di Gioiosa Jonica Rocco Femia. L’ex sindaco era sottoposto alla misura di custodia cautelare in carcere per cinque anni in relazione al reato di cui art.416 bis. Nelle prime ore del pomeriggio Femia ha fatto ritorno a casa per abbracciare amici e parenti che lo aspettavano da quando hanno appreso la notizia della scarcerazione. Rocco Femia ci ha concesso la prima intervista da uomo libero, ricordiamo che non gli è stata applicata alcuna misura restrittiva della libertà, davanti alle nostre telecamere ha voluto raccontare l’amara esperienza patita negli ultimi cinque anni. L’ex sindaco ha raccontato di aver letto molto e pregato, per ultimo proprio ieri, la Madonna dello Scoglio. Con la grinta di sempre ha ribadito la sua completa innocenza affermando come la stessa Corte d’Appello di Reggio Calabria che lo aveva condannato a 10 anni ora lo ha scarcerato. Ribadendo che questa è solo la vittoria del primo round, ora dopo la pubblicazione delle motivazioni, è certo che vincerà la partita. “Sono stato condannato in maniera assurda, senza alcuna prova, non esiste nessun episodio che prova alcun mio coinvolgimento” , Femia ha ringraziato per la vicinanza amici e parenti ma in particolare i quattro figli che ha ritrovato “grandi” e la moglie che “non ha perso occasione utile per starmi vicino, in cinque anni non ha mai saltato un colloquio”.

rocco femia intervista prima

L’intera intervista sarà trasmessa all’interno del nostro TG NEWS di oggi.

 Ricordiamo che la Corte D’appello di Reggio Calabria si è pronunciata dopo che la Suprema Corte di Cassazione aveva annullato la sentenza di condanna di Francesco Marrapodi, lo scorso 27 Aprile senza rinvio per non aver commesso il fatto.

Giuseppe Mazzaferro

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.