AGENDA

Lug
22
dom
Portigliola (Rc): Elisabetta Pozzi apre ” Tra miti e storia” – festival del teatro classico @ TEATRO GRECO ROMANO - PARCO ARCHEOLOGICO DI LOCRI EPIZEFIRI
Lug 22@19:30–23:45
Portigliola (Rc): Elisabetta Pozzi apre ” Tra miti e storia" – festival del teatro classico @ TEATRO GRECO ROMANO - PARCO ARCHEOLOGICO DI LOCRI EPIZEFIRI

ELISABETTA POZZI con
CASSANDRA
O DEL TEMPO RITROVATO
apre ” Tra miti e storia – festival del teatro classico di Locri epizefiri”
Domenica 22 luglio 2018
PORTIGLIOLA
TEATRO GRECO ROMANO
PARCO ARCHEOLOGICO DI LOCRI EPIZEFIRI

drammaturgia Elisabetta Pozzi
con il contributo di Massimo Fini
con Elisabetta Pozzi
regia Elisabetta Pozzi
cura del movimento Alessio Maria Romano
scene e costumi Guido Buganza
musiche Daniele D’Angelo
produzione Fondazione Teatro Due Spazio Bignardi

Nato nell’alveo del progetto UN’ATTRICE NEL MITO: CARTA BIANCA A ELISABETTA POZZI affidato da Fondazione Teatro Due a questa grande protagonista della scena italiana,Cassandra è uno spettacolo che racconta la storia dell’inascoltata veggente stuprata nel tempio di Atena e poi assassinata, con le parole della tragedia attica del V secolo a.C., contaminate da testi di autori contemporanei e filtrati dallo sguardo profondo e contemporaneo dell’attrice.Ispirandosi alle riletture del mito antiche e moderne (da Euripide a Christa Wolf), lo spettacolo porta in scena la figura mitica di Cassandra, mettendone in luce la strabiliante modernità. La profetessa troiana a cui Apollo ha dato il dono di prevedere il futuro, e insieme la condanna a non essere creduta, è infatti una delle figure femminili del mito greco di più profonda tragicità – per l’impotenza, l’impossibilità di condivisione, la forzata solitudine nel sostenere il peso della conoscenza – in cui convivono, come in ogni donna, forza e fragilità.Lo spettacolo procede attraverso memorie letterarie che riguardano Cassandra, un collage di testi ricordati, assemblati da un personaggio che si prende il carico di essere Cassandra e di portarla avanti nel tempo fino ai giorni nostri.Prendendo avvio dalla Cassandra di Christa Wolf, Elisabetta Pozzi approda al ‘Monologo per Cassandra’ di Wislawa Szymborska, passando attraverso la magnifica poesia di Ghiannis Ritsos e navigando poi tra i testi degli autori classici da Omero ad Eschilo a Euripide, Seneca.La drammaturgia dello spettacolo si avvale del contributo di Massimo Fini con cui l’attrice ha costruito il finale, una sorta di tragico epilogo in cui Cassandra vede il futuro dell’uomo moderno con la sua incapacità di porsi dei limiti e che è ormai ‘diventato un minuscolo ragno al centro d’una immensa tela che si tesse ormai da sola e di cui è l’unico prigioniero.’Daniele D’angelo ha creato per lo spettacolo un accompagnamento musicale originale, una tessitura di suoni e musica che sostengono l’intero testo , diventandone il filo rosso. E su cui s’innestano i movimenti coreografici di Alessio Romano.Scaturisce dalle parole antiche di Seneca, Eschilo ed Euripide, ma anche da quelle più vicine e contemporanee di Christa Wolf, di Jean Baudrillard, T.S. Eliott, Wislawa Szymborska, il disegno che Elisabetta Pozzi fa, con la collaborazione dell’autore e giornalista Massimo Fini, di Cassandra, l’eroina tragica destinata ad avere il dono della preveggenza, ma a non essere creduta per aver rifiutato l’amore del dio Apollo. Cassandra è l’emblema della lucidità, una donna capace di vedere il futuro conoscendo il passato e comprendendo il presente, un personaggio che parte dal mito ma che Elisabetta Pozzi porta all’oggi per indagare la nostra civiltà orfana di identità e il suo declino, proprio come avvenne ai troiani con il cavallo di Troia, dono fatale di cui Cassandra anticipò le nefaste conseguenze, restando inascoltata.

Lug
23
lun
X Campo Estivo UNITALSI – Roccella Jonica
Lug 23@16:30–Lug 30@23:45

Ecco pronto il Programma del decimo campo estivo UNITALSI Locri, che si svolgerà a Roccella Jonica.
Tante sono le attività programmate: giro in barca, autoscontro, festa dei dieci anni, serata in pizzeria e ormai la consolidata partecipazione al sesto ROCCELLA FITWALKING, dove vi invitiamo a partecipare numerosi. Una parte del contributo sarà ancora una volta donato alla nostra associazione per coronare il sogno dei nostri amici speciali di recarsi a Lourdes in pellegrinaggio……NON MANCATE! GRAZIE 😍😍😍

Lug
26
gio
6° Roccella Fitwalking 26-29 Luglio “E’ tempo di benEssere” @ Largo Colonne
Lug 26@18:00–Lug 29@23:45
Ago
11
sab
CITTANOVA – 18° FESTA NAZIONALE DELLO STOCCO @ Cittanova
Ago 11@19:00–23:45

L’Associazione Turistica Pro Loco Cittanova, col patrocinio della Regione Calabria e del Comune di Cittanova, e la collaborazione dello sponsor ufficiale Stocco&Stocco, presenta la XVIII Festa Nazionale dello Stocco.

L’11 agosto, ore 19,00 in viale Campanella, Sagra dello Stocco; ore 21,30 Piero Pelù in concerto, ingresso libero, unica data in Calabria.

 

La Festa Nazionale dello Stocco si prepara per una straordinaria 18ª edizione. La macchina organizzativa procede spedita in vista del prossimo 11 agosto, quando Cittanova tornerà ad essere la capitale dell’enogastronomia d’eccellenza e della grande musica italiana. Tra cultura, identità e tradizione. Quest’anno, insieme alla celebre Sagra dello Stocco, momento dedicato ai sapori unici della cucina calabrese, il programma propone l’unica data calabrese del “Warm Up Tour” di Piero Pelù: un evento straordinario, ad ingresso libero, che riconferma la caratura nazionale ed l’impatto sociale e culturale della manifestazione. Il cantante toscano, anima e voce storica dei Litfiba, calcherà il palco di viale Campanella a Cittanova, regalando una serata eccezionale alle decine di migliaia di persone presenti per la celebre manifestazione organizzata dalla associazione “Pro Loco” del presidente Pino Gentile e dell’Azienda “Stocco&Stocco” di Francesco D’Agostino, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale di Cittanova. Un vero e proprio regalo per i 400 anni dalla nascita del Comune cittanovese, che rinnoverà il binomio vincente marchio di fabbrica delle Festa Nazionale dello Stocco: i sapori autentici dell’enogastronomia d’eccellenza calabrese unita alle note della grande musica italiana. Il concerto di Piero Pelù, che vede la collaborazione di Esse Emme Musica, sarà gratuito e chiuderà, in crescendo, la tradizionale Sagra dello Stocco. L’artista fiorentino, vera icona rock italiana, poterà sul palco un live show energico e coinvolgente, ripercorrendo la sua carriera solista, senza ovviamente dimenticare alcuni brani classici del repertorio dei Litfiba. Una data attesissima, dunque, che fa già registrare l’entusiasmo di un pubblico vasto e variegato. “Stiamo lavorando ai dettagli di un evento straordinario – ha spiegato il Presidente della “Pro Loco” di Cittanova Pino Gentile -. La Festa Nazionale dello Stocco rappresenta uno dei momenti più attesi dell’estate calabrese, ed anche quest’anno ci faremo trovare pronti. L’enogastronomia d’eccellenza e, senza dubbio, la musica di Piero Pelù, daranno linfa ad una edizione che si preannuncia storica per respiro e per partecipazione”.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.