ASCOLTIAMO GLI IMMIGRATI

212

10 Righe di Enzo Romeo

Sono uno che parla spesso con la pancia, ma la testa la uso. Capita anche a me.
Ieri il Tg di questa emittente ha dedicato un ampio servizio alla protesta degli immigrati ospitati nella struttura di prima accoglienza di Roccella Jonica, che lamentano una situazione di difficoltà.
Parto da un primo punto. Struttura di prima accoglienza significa che, dopo uno sbarco, coloro i quali raggiungono le nostre coste debbano essere, per l’appunto, accolti, sottoposti  a visita medica e rifocillati. Subito dopo, nell’arco di 48 ore, devono,o dovrebbero, essere trasferiti in una struttura più consona, che consenta una gestione migliore delle loro esigenze, in attesa di definire le loro posizioni.
Accade, invece, che il soggiorno si protragga e che i previsti due giorni si trasformino in una più lunga presenza nella struttura di primo approdo. Nel caso siamo arrivati a sessanta giorni circa. Troppi.
Il centro di prima accoglienza di Roccella  è  fornito  di quattro docce e quattro bagni. Pochi, pochissimi, visto che attualmente sono diverse decine le persone ospitate.
Capiamo, e lo diciamo senza significati di opportunità o per prudenza dialettica, i problemi degli organi istituzionali preposti a definire in tempi solleciti le procedure previste per stabilire lo status di ogni singolo immigrato.
È un lavoro burocraticamente complesso. Ma una soluzione va trovata.
Al microfono di Telemia alcuni tra coloro che, nella giornata di ieri, sono scesi in strada e si sono sdraiati sull’asfalto, hanno a chiare lettere affermato che vogliono lavorare e quindi rendersi utili. Ma paradossalmente questo non è  ancora possibile, in ragione del fatto che ancora la burocrazia deve compiere tutti gli atti necessari previsti dalla norma.
È  quest’ultimo un passaggio, secondo me, importante.
Perché ha insito un messaggio forte, indirizzato a chi esalta il principio della non accoglienza. E il partito del respingimento è  sempre più corposamente frequentato.
Non vogliono essere considerati perditempo.

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.