Schianto con l’auto, muoiono 4 giovanissimi, uno di Portigliola nella locride

1489
Nel terribile schianto avvenuto nella Tiburtina a perdere la vita quattro ragazzi non ancora ventenni. Il fatto è accaduto nella notte tra sabato 4 e domenica 5 febbraio, intorno alle ore 4 del mattino. Secondo la prima ricostruzione della polizia stradale una Mini Cooper percorreva via Tiburtina in direzione Roma, quando all’altezza del km 18,800 decide di superare un furgone anche lui in direzione Roma.
foto2 con logoForse per l’asfalto viscido, forse per l’alta velocità, l’autista della Mini nel rientrare in corsia perde il controllo del mezzo andando a  schiantarsi contro lo spigolo dell’ex Vademecum Pub. I quattro ragazzi perdono la vita sul colpo, nell’auto c’era Ambra Shailiani di anni 18, Albanese e residente in zona Albuccione, Gjesika Gjnaj di 19 anni anch’essa residente in zona Albuccione, Federico Baldi di anni 19 di Tivoli zona Arci, che per il forte impatto è stato scaraventato sull’asfalto e Riccardo Murdaca di anni 19 calabrese di Potigliola nella locride, anche lui residente a Tivoli in zona Arci, era lui alla guida dell’autovettura. La ricostruzione è stata possibile grazie ad un testimone, l’uomo alla  guida del furgone, un egiziano di trent’anni, che in quel momento si dirigeva ai mercati generali.
 Le salme sono state trasportate all’Istituto di Medicina Legale della Sapienza di Roma per essere sottoposte ad autopsia.
Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.