COMPLIMENTI A CHI HA INCENDIATO I CASSONETTI DELLA RACCOLTA N. U. IN VIA ROCCO GATTO ED IN PIAZZA A. MORO ! 

452

Ma che senso ha !? Di protesta, di dispetto, voglia di stupire, di spettacolarità, di sensazionalismo ? Cosa si muove nella mente di questa gente cattiva da indurla a compiere questi gesti che nessuno, ma proprio nessuno dei cittadini apprezza ?! La comunità civile sta facendo di tutto per migliorare l’ambiente e puntare sulla differenziata. Ed a questa buona gente si contrappone senza alcuna ragionevolezza gente indifferente a questi sforzi di crescita e di miglioramento, mettendosi a distruggere il bene e la salute pubblica.
Chiaro che c’è una carenza di cultura di vivere civile quando si decide di compiere questi gesti che procurano danni anche a chi li compie: ma voi pensate che i genitori, o i figli, o le mogli o gli amici loro possano condividere questi comportamenti ? certamente no !
L’altra settimana qualcuno si è divertito al centro storico nella zona del Castello a rompere, rubare e procurare danni alle piante ed ai fiori che i privati mettono attorno alle loro case per abbellire il loro ambiente ma in definitiva anche il Centro Storico. Un atteggiamento apprezzabilissimo questo della gente del centro storico di infiorare e mettere a dimora il verde ed i colori nell’attesa di un progetto specifico coordinato ed armonioso. Quindi anche lì è stato compiuto un gesto che non va bene, proprio per niente.
Io sono totalmente contrario alla violenza in tutti i sensi, credo nel dialogo, nella comunicazione pacifica, nella collaborazione reciproca. Ed allora smettiamo di compiere questi gesti e diamoci da fare per migliorare l’ambiente e le condizioni di vita del nostro paese. E’ ovvio mi sto rivolgendo a chi ha queste tentazioni e questi istinti non condivisibili, non giustificabili. La stragrande maggioranza è indiscutibilmente ragionevole, sensata, responsabile, educata. L’altro giorno nell’Assemblea del Centro Storico di parlava di video sorveglianza. Bene, ripeto, sono contrario alle azioni punitive, ritorsive.
Credo che il convincimento di civiltà interiore conta, rende e diventa definitivo nonchè buon esempio per gli altri rispetto alle azioni di controllo o repressive. Ma -ad un certo punto- se le azioni cattive continuano, occorre ragionare in modo diverso, più educativo. Ne vale il piacere di vivere in serenità, tranquillità e gioia di vivere, per tutti !
Vincenzo Logozzo
Presidente Consulta delle Associazioni
Gioiosa Jonica 23 marzo 2017
Le foto sono tratte da Ciavula

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.