Mer. Mag 12th, 2021

L’Amministrazione comunale di Bianco esprime piena soddisfazione per la condanna a sedici anni di reclusione di Giuseppe Gambettola che, il 9 dicembre 2015, aveva aggredito, con 17 coltellate, la fidanzata Angela Battaglia nell’abitazione della ragazza con l’intento di ucciderla. In seguito a tale orrenda aggressione l’intera popolazione di Bianco era insorta partecipando composta e in massa alla fiaccolata organizzata nell’imminenza dall’Amministrazione che si era costituita parte civile nel processo che vede, oggi, riconosciuta la colpevolezza e la premeditazione di quel terribile gesto.

L’Amministrazione condanna, altresì un altro riprovevole gesto di violenza ai danni di una donna avvenuto a Bianco nei giorni scorsi allorquando S.M., 29enne indiano, ha aggredito nella propria abitazione la 26enne moglie K.M. con una roncola procurandole ferite al collo e alle mani. In attesa della conclusione delle attività di indagine, l’Amministrazione esprime la propria vicinanza e solidarietà alla vittima dell’orrendo gesto riservandosi ogni valutazione in merito alle eventuali azioni da intraprendere alla conclusione delle indagini.

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.