Mdp, Stumpo alla “conquista” della Calabria

356

Dopo l’adesione di Arturo Bova il Movimento di Bersani punta ad acquisire spazi a sinistra a discapito del Pd. «Dialogo avviato con diversi consiglieri regionali»

Alla conquista della Calabria. Il Movimento democratici e progressisti ha deciso di sferrare l’attacco per acquisire più spazi possibili all’interno della sinistra calabrese. In questa direzione vanno le iniziative messe in cantiere da Mdp. La prima iniziativa, secondo quando riferisce il coordinatore nazionale del Movimento, Nico Stumpo, è prevista per il prossimo 13 novembre, con la presenza in Calabria di Pierluigi Bersani: sarà a Catanzaro e a Reggio Calabria. Subito dopo le feste natalizie Bersani scenderà di nuovo in Calabria per incontrare il popolo di sinistra di Cosenza e Crotone. Stumpo esprime soddisfazione per l’adesione al suo movimento di Arturo Bova, presidente della commissione regionale Antimafia. Stumpo racconta, poi, che «è stato aperto il dialogo con altri consiglieri regionali per il loro passaggio». Sono due? A questa domanda risponde: «Anche più di due, al momento si dialoga, perché non sono pronti a fare il passo». Arrivano notizie anche di un interessamento di quadri dirigenti del Partito democratico per Mpd. Verso il Pd i malumori sono tanti, anche se prima di fare il passo si vuole capire in che direzione spira il vento degli elettori. Un primo punto si potrà fare dopo il voto in Sicilia, dove il Pd non gode di buona salute, almeno stando ai sondaggi. Malumori ci sono per come vanno le cose alla Regione Calabria. C’è la prospettiva che tanti mangeranno il panettone con Mpd e la svolta potrebbe esserci con l’entrata nel vivo della campagna elettorale per il rinnovo del Parlamento.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.