SIDERNO: CONSIGLIO COMUNALE, GLI ANIMI S’INFIAMMANO SULLA VARIAZIONE AL BILANCIO

651

Si è svolta ieri pomeriggio in sessione straordinaria di prima convocazione, una riunione del Consiglio Comunale di Siderno. Nell’apposita stanza delle adunanze del Comune sono stati affrontati tre punti all’ordine del giorno:

Variazione al Bilancio di Previsione Finanziario 2017/2019 – Rettifica della DCG n. 333 in data 26/10/2017 adottata ai sensi dell’art. 175, coma 4, del D.Lgs. n. 267/2000.
Variazione al Bilancio di Previsione 2017/2019 ed al Piano Esecutivo di Gestione 2017. Istituzione Capitoli Entrata/Spesa.
Approvazione composizione della Commissione Comunale per i Diritti e le Pari Opportunità per tutti.

Un consiglio comunale che si era annunciato tranquillo, inn realtà, ha visto alcuni momenti di tensione quando alcuni consiglieri di minoranza hanno additato le variazioni al bilancio come sinonimo di difficoltà di programmazione. Secondo Sgarlato, in primis, si tratta di un fallimento delle previsioni. Sul punto ha replicato l’assessore al ramo Gianni Lanzafame che ha, invece, rimarcato il fatto che si tratta di un semplice riordino. Scintille quando la discussione si è soffermata su un possibile invio di una commissione d’accesso al Comune. Scambio di battute e di punti di vista a cui ha messo fine l’intervento del sindaco Pietro Fuda, il quale ha sostenuto che lascerà una amministrazione in ordine quando andrà via.

INTERVISTA ALL’INTERNO DI TG NEWS

ALESSANDRA BEVILACQUA|redazione@telemia.it

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.