4 Dicembre 2020

 

MA LA PRESENZA DELL’ON. DIENI A BRACCETTO COL PD È RIDICOLA.

Oggi i Sindaci della Locride sono stati a Roma con le fasce tricolori per denunciare dinanzi a Palazzo Chigi la grave situazione in cui versa l’ospedale di Locri.

A loro, la massima solidarietà per l’azione intrapresa che certamente, avremmo preferito associare e condurre unitamente alla battaglia per la sanità pubblica e per gli ospedali di altri territori come quello di Polistena. Tuttavia riteniamo sia stato utile che i colleghi Sindaci abbiano elevato la protesta a livello nazionale attorno ad una problematica come il diritto alla salute che rischia purtroppo di rimanere oscurata nell’indifferenza generale.

Tra i Sindaci della Locride, che hanno diversa estrazione ed appartenenza politica, anche esponenti regionali e parlamentari del Partito Democratico e nientepocodimenochè (udite udite!) la parlamentare del m5stelle Federica Dieni. Quell’onorevole cioè che non ha avuto scrupoli ad attaccare la grande manifestazione #primalasalute a difesa dell’ospedale di Polistena svoltasi il 28 ottobre scorso, definendola una “passerella politica” e permettendosi pure di pronunciare a margine della manifestazione queste parole: “Il guaio è che, accanto ai cittadini giustamente indignati, ci saranno anche i sindaci e i rappresentanti istituzionali di quegli stessi partiti che hanno contribuito in quota parte alla distruzione del servizio sanitario regionale”.

 

Eh no…cara onorevole Dieni che oggi ha “comparsato” sotto il palazzo romano insieme a tanti Sindaci di quei partiti da lei tanto disprezzati, e soprattutto accanto ad esponenti del partito di governo, il Pd, suo acerrimo nemico. Il Pd che come i cinquestelle ha disertato la piazza di Polistena.

No. No. Ci faccia capire onorevole perché, insieme al Pd, ha schifato la piazza sociale e spontanea di Polistena fatta di popolo, gente comune, associazioni, operatori sanitari, sindacati, partiti e tanti Sindaci. E non invece, oggi, quando si è presentata sotto il palazzo del potere che a quanto pare – dica la verità – piace anche a lei frequentare.

No. La politica ha bisogno di serietà e credibilità e lei, on. Dieni, oggi a Roma a braccetto col Pd, non merita il pudore di qualsiasi giustifi cazione.

Michele Tripodi

Facebook Comments

Di

CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.