L’ArcheoClub di Locri ed i Licei ” Mazzini ” di Locri , hanno ricordato il prof. Aldo Guerrieri

387
Ieri sera presso l’auditorium dei Licei ” Mazzini ” di Locri , si è svolto l’incontro ” Lo Storismo Crociano ” in ricordo del prof. Aldo Guerrieri , l’illustre docente e intellettuale scomparso lo scorso
Maggio. L’ incontro è stato da una serie di interventi , tra i quali , il saluto del dirigente scolastico prof. Francesco Sacco , una lectio magistralis tenuta dal professor Giuseppe Gembillo sullo ”
Storiscismo Crociano ” , ordinario di storia della filosofia presso il dipartimento di scienze cognitive , piscologiche e pedagogiche dell’Universita’ di Messina , a moderare i lavori è stato il dott.
Nicola Monteleone presidente dell’ArcheoClub di Locri nonchè ex alunno dell’indimenticato docente , a seguire l’intervento della prof.ssa Barbara Tredici anche lei ex alunna , che ha voluto
ricordare l’ineguagliabile metodo di insegnamento e di ricerca profuso dal prof. Guerrieri , a concludere i lavori la vice presidente dell’ArcheoClub di Locri dott.ssa Tiziana Romeo che in maniera
chiara ha definito l’indimenticato educatore ” un uomo libero ” che ha saputo essere una guida culturale e di vita per le generazioni di giovani che hanno avuto la fortuna di conoscerlo.
Alla manifestazione erano presenti moltissimi amici , giovani alunni , parenti , istituzioni e organi di stampa. Al termine l’ArcheoClub di Locri ha omaggiato la famiglia Guerrieri con una targa
commemorativa in ricordo , l’illustre docente prof. Gembillo  con i testi del dott. Salvatore Gemelli medico – scrittore calabrese e dell’indimenticato  ed intellettuale  amico fraterno prof. Antonio
Carusetta che con il prof. Aldo Guerrieri condivisero anni di amicizia e di autentico interesse culturale , con un amore sviscerale per la propria terra , infine , la famiglia Guerrieri ha donato
all’ArcheoClub di Locri , ai Licei ”Mazzini ” di Locri ed agli illustri relatori una targa memore di una giornata colma di significato e di riconoscenza , per il ricordo offerto al loro congiunto , l’indimenticato prof. Aldo Guerrieri.
Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.