Mar. Gen 19th, 2021

Non si era mai verificato un simile episodio criminale,a Caulonia. Uno scippo perpetrato con cosi inaudita violenza, ai danni di una pensionata di oltre ottant’anni, ha indignato tutte le persone di buona volonta’ che vivono nella cittadina jonica. Agli attestati di solidarieta’ di tutti gli amministratori e consiglieri di maggioranza, del Comune, guidato dal Sindaco, Caterina Belcastro,sono seguiti quelli di tanti cittadini. La signora Bombardieri, stimata e benvoluta da tutti, stava rientrando a casa, a piedi, dopo essersi recata in un esercizio commerciale, quando, in pieno giorno e quasi in pieno centro, alle ore 11,40 circa, è stata colpita violentemente e selvaggiamente con uno o piu pugni in faccia che l’hanno fatta cadere a terra. Fortunatamente non è finita con la testa sull’asfalto ma, per il colpo infertole, ha dovuto ricevere oltre venti punti di sutura alla lingua e alle labbra. Chi le ha rubato il borsello con pochi soldi, che portava con sé, lo ha fatto, spavaldamente o incosciantemente con il volto scoperto, forse quasi certo di non poter essere riconosciuto da nessuno. Ma i Carabinieri della Stazione di Caulonia Marina, diretti dal maresciallo Delacqua e dipendenti dalla Compagnia di Roccella, sono efficientissimi e altamente professionali, come testimoniano le tante operazioni condotte con successo. Tutti pensano, dunque, che non tarderanno a individuare il vile selvaggio e ad assicurarlo alle patrie galere. Intanto, tutti augurano una pronta guarigione alla signora Eleonora, che è suocera dell’assessore al bilancio, dottor Attilio Tucci e madre dei dottori, Francesca, Luigi, Vincenzo ed Emanuele Muscolo.

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.