Il M5S candida Gaetano Saffioti

486

L’imprenditore e testimone di giustizia sarà schierato nel collegio senatoriale di Reggio-Gioia. Quasi ultimata la lista per gli uninominali. Parlamentari uscenti confermati (con l’eccezione Parentela). A Crotone c’è Barbuto, a Catanzaro D’Ippolito

La sua storia è finita in un libro di successo e ora diventa anche un patrimonio elettorale per il M5S. L’imprenditore e testimone di giustizia Gaetano Saffioti sarà candidato al Senato con il Movimento alle politiche del 4 marzo. L’annuncio ufficiale sarà dato solo dopo la presentazione delle liste, forse già da domenica, insieme a quello relativo a tutti gli altri candidati. La squadra grillina che tenterà la scalata a Camera e Senato dai collegi uninominali (i listini proporzionali sono stati definiti con le Parlamentarie) è quasi pronta, poche le caselle ancora da riempire. La coordinatrice della campagna elettorale 5 stelle, l’europarlamentare Laura Ferrara, ha ormai ultimato il suo lavoro, che pare rispettare appieno le direttive del capo politico Luigi Di Maio: personalità di alto profilo, vicine (anche se non iscritte) al Movimento e con alle spalle una storia professionale importante.

IDENTIKIT Saffioti, che sarà schierato nel collegio di Reggio-Gioia, risponde perfettamente a questo identikit. Da anni sotto scorta per le sue denunce contro i clan della Piana, in queste settimane il libro che racconta la sua «impresa contro la ‘ndrangheta», “Questione di rispetto”, scritto dal giornalista Peppe Baldessarro, occupa le prime posizioni nelle classifiche nazionali.
Il Movimento ha in serbo altri nomi a effetto. Ci saranno, ovviamente, con l’eccezione di Paolo Parentela a Catanzaro, i parlamentari uscenti: Federica Dieni (Reggio), Dalila Nesci (Vibo) e Nicola Morra (collegio senatoriale di Cosenza). Ma Di Maio e Ferrara puntano molto anche sull’archeologa Margherita Corrado a Crotone (Senato), che ha denunciato, pagandone le conseguenze, la cementizzazione di Capo Colonna e le irregolarità nell’ammodernamento dello stadio “Ezio Scida”.
Nei collegi maggioritari si confronteranno altri esponenti del Movimento che non si sono piazzati in posizione utile alle Parlamentarie. È il caso dell’ex candidato a sindaco di Lamezia Terme, Pino D’Ippolito, che correrà a Catanzaro (Camera), e di Francesco Sapia, schierato a Corigliano. Nel camerale di Crotone i pentastellati si presenteranno con l’attivista Elisabetta Barbuto.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.