Giorgia Meloni a Lamezia: «Puntare sull’occupazione per risollevare il Sud»

330

Visita flash in Calabria della candidata premier di Fratelli d’Italia: «Siamo il partito del Sud della coalizione di centrodestra»

«Lavoro, lavoro, lavoro». Giorgia Meloni candidata premier e leader di Fratelli d’Italia, lo ha ribadito più volte. Senza lavoro, occupazione ed incentivi per le imprese meridionali il Sud non va da nessuna parte. La sua è stata una visita flash in Calabria. Appena il tempo di scendere dall’aereo, fare qualche foto con i suoi militanti, accolta dall’inno del Fronte della Gioventù, dieci minuti di conferenza stampa in un noto albergo di Lamezia Terme, affiancata dai candidati Wanda Ferro, Fausto Orsomarso ed Ernesto Rapani per poi riprendere l’aereo alla volta di Roma.

 

«Ma non potevo non passare dalla Calabria» ha ribadito più volte, parlando di un territorio in cui non va importato il modello del Nord ma va costruito. Come? Partendo, appunto, dall’occupazione: «Più assumi meno paghi è la nostra proposta – ha detto – investire sui beni culturali e sul turismo, su tutto ciò che i cinesi non ci possono copiare, consentire alle aziende del nord che aprono una sede al sud assumendo gente del posto di avere degli incentivi».

 

«Siamo il partito del Sud della coalizione di centrodestra», ha detto ancora Melonimostrando la fotografia di come se andrà al governo verranno ripartiti gli investimenti infrastrutturali: 50 per cento al Centro Nord e la restante metà al Sud.

“La visita di Giorgia Meloni oggi in Calabria dimostra un reale interesse e un forte segnale di attenzione verso la nostra regione. Fratelli d’Italia è il partito che più di altri si preoccupa dei temi e della risoluzione dei problemi del Sud in generale e della Calabria in particolare. A differenza di tanti altri partiti neomeridionalisti…Si rinnova oggi non solo un rapporto politico, ma anche un rapporto umano che dura da anni. Siamo una classe dirigente responsabile e pronta a lavorare per gli interessi del nostro popolo. Intendiamo costruire modelli capaci di promuovere e tutelare le specificità dei diversi territori: prodotti di eccellenza, tradizioni, piccole e medie imprese. Ma prima bisogna creare lavoro e mettere le nostre aziende nelle condizioni di assumere gli italiani. Ed è possibile se, come ha sottolineato Meloni, si prevedono interventi che seguono la logica del ‘più assumi meno paghi’. Il 4 marzo l’Italia avrà finalmente l’opportunità di cambiare passo. Scegliendo Fratelli d’Italia al governo”. Sono le parole di Fausto Orsomarso, candidato di Fratelli d’Italia alla Camera.

“Fratelli d’Italia è il partito del Sud, perché intende mettere in campo tutte quelle politiche e quegli interventi capaci di rilanciare davvero il Meridione”. Lo ha affermato il consigliere regionale Wanda Ferro, candidata alla Camera per Fratelli d’Italia, intervenendo in occasione della conferenza stampa di Giorgia Meloni a Lamezia Terme. “Noi siamo – ha aggiunto Wanda Ferro – dalla parte dei nostri territori e della salvaguardia delle nostre identità. Siamo dalla parte delle piccole e medie imprese italiane, dei produttori del Made in Italy, dei cittadini che sono pronti a dare una svolta vera al Paese. Noi diciamo no agli inciuci, non tradiamo il nostro popolo, non tradiamo i nostri elettori. Lo abbiamo giurato a Roma, lo abbiamo ribadito anche oggi a Lamezia. Al governo lavoreremo perché si ponga rimedio alle gravissime carenze infrastrutturali che penalizzano la Calabria, ad esempio nel settore della viabilità. Attueremo politiche rivolte ai giovani. Vogliamo che vengano eliminate le barriere all’ingresso nelle università e quindi vengano aboliti i test di ingresso per il numero chiuso che finora non sono serviti a garantire il merito, perché i nostri ragazzi abbiano la possibilità di restare nella loro terra, trovare qui lavoro e decidere, se vogliono, di diventare genitori e magari mettere fine al tragico fenomeno dello spopolamento che attanaglia il Sud. Vogliamo valorizzare le eccellenze del nostro territorio, favorire lo sviluppo del turismo. In questa campagna elettorale abbiamo ascoltato il centrosinistra continuare a fare promesse, nonostante abbia già più volte tradito questa terra, sia a livello regionale che a livello nazionale.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.