Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Un noto pizzaiolo calabrese si spara un colpo alla testa

690

Un pizzaiolo si è suicidato in Calabria sparandosi un colpo di pistola alla testa. Altro suicidio sempre in Calabria.

Un nuovo ennesimo caso di suicidio si è verificato nella giornata di oggi in Calabria [VIDEO]. Un pizzaiolo, infatti, ha deciso di farla finita sparandosi un colpo di pistola alla testa.

Pizzaiolo si suicida sparandosi alla testa

Nella giornata di oggi, 8 marzo, in #Calabria si è consumato l’ennesimo suicidio. Un pizzaiolo residente nella cittadina di #lamezia terme si è infatti tolto la vita sparandosi un colpo di pistola alla testa mentre si trovava all’interno della propria autovettura a Zambrone, in provincia di Vibo Valentia. L’uomo aveva una pizzeria chiamata “La fattoria”situata in contrada Piombo, nel lametino. Dalle ultime informazioni che ci giungono l’uomo è stato individuato all’interno dell’auto da alcune persone che hanno immediatamente lanciato l’allarme facendo giungere i soccorsi del 118.

I sanitari, però, non hanno potuto fare nulla per riuscire a rianimarlo e hanno potuto constatarne solo l’avvenuto decesso. Sul luogo si sono recati anche le forze dell’ordine di Lamezia Terme e della stazione di Tropea che hanno esaminato tutti i rilievi del caso. Nelle prossime ore dovranno lavorare duramente per poter stabilire l’effettiva causa che ha spinto l’uomo a commettere questo drammatico gesto. Si tratta del secondo caso di suicidio verificatosi in poche ore a Lamezia Terme.

Trovato suicida dentro la vasca da bagno

Poche ore fa, sempre a Lamezia, [VIDEO]si è verificato un altro caso di suicidio. Un uomo è stato rinvenuto privo di vita all’interno della propria abitazione. La vicenda si è verificata precisamente nella serata di martedi 6 marzo presso la dimora dell’uomo situata in via Pitagora, nella zona Sambiase di Lamezia.

L’uomo, un 39enne di cui si conoscono solo le iniziali del nome (M.P.), si trovava nell’appartamento insieme alla moglie, quando ha deciso di andarsi a fare la doccia. Dopo diversi minuti la donna, non vedendo più il marito uscire dal bagno, si è allarmata andando a verificare se gli fosse successo qualcosa; purtroppo, però, il marito è stato ritrovato con un coltello conficcato in gola. La donna ha subito chiamato i medici del 118, i quali sono giunti velocemente nei pressi dell’abitazione, ma non hanno potuto fare nulla se non constatarne l’avvenuto decesso. Sul posto si sono recati anche gli inquirenti che hanno iniziato a condurre tutte le indagini del caso per poter stabilire cosa abbia spinto effettivamente l’uomo a commettere questo terribile gesto. Nelle prossime ore si dovrebbero quindi avere maggiori informazioni. cronaca nera

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.